Simone Zaza, ma soprattutto Guida e i suoi assistenti al Var, hanno permesso alla Juventus di battere il Torino per 1-0

Simone Zaza, ma soprattutto Guida e i suoi assistenti al Var, hanno permesso alla Juventus di battere il Torino per 1-0

Per far vincere la Juventus nel derby che all'Olimpico l'ha vista confrontarsi con il Torino è stato necessario un assist di un suo ex giocatore, Simone Zaza, che nella propria area ha passato la palla al proprio portiere senza però darle la forza necessaria, consentendo così a Mandzukic di impossessarsene e costringendo Ichazo (che aveva sostituto Sirigu) ad intervenire con un attimo di ritardo e a commettere un indiscutibile fallo da rigore.

Un rigore trasformato da Cristiano Ronaldo, che è riuscito a segnare nonostante il portiere Ichazo avesse indovinato l'angolo e fosse riuscito ad intercettare il tiro che però è finito ugualmente dentro la porta.

Vittoria meritata della Juventus? Per niente, visto che il Torino ha fatto un'ottima partita e soprattutto che l'arbitro Guida e quelli che lo assistevano al Var non hanno segnalato due evidenti calci di rigore a favore dei granata , quando il risultato era ancora sullo 0-0.

Lo ha sottolineato anche l'allenatore del Toro, Walter Mazzarri, allargando le braccia quando alla TV gli sono stati mostrati i due falli in area di Alex Sandro su Zaza (tirato giù per la maglia) e più ancora di Matuidi su Belotti (spinto di lato con una gomitata mentre stava per colpire la palla di testa per ribadirla in rete): «Ditemi voi che cos'è, ditemi voi se è rigore o no. In entrambe le situazioni eravamo sullo 0-0, nel nostro periodo migliore del secondo tempo, e se fossimo passati in vantaggio la partita probabilmente avrebbe preso una piega diversa.»

E dovremmo adesso continuare a parlare del record di Allegri e della sua squadra con la quindicesima vittoria su sedici gare, quando continuano ad accadere episodi simili?

Categoria Sport
Attendere...