Marmellata e confettura. Quali sono le differenze?

Marmellata e confettura. Quali sono le differenze?

Spesso usati come sinonimi, in realtà indicano prodotti precisi. Ma quali sono le differenze tra marmellata e confettura, e quando si possono definire “Extra”? Scopriamolo.

Differenze tra marmellata e confettura

Vediamo prima di tutto quali sono le differenze tra marmellata e confettura. La distinzione non ammette sfumature o interpretazioni. Si definisce marmellata il preparato a base di frutta e zucchero quando l’ingrediente principale è costituito da agrumi. Se invece parliamo di qualsiasi frutta che non sia un agrume, allora possiamo definire il nostro composto una confettura. Questa l’unica differenza. Quindi marmellata di arancia, limone, mandarino, pompelmo e così via, confettura per tutto il resto.

C’è infine da precisare il contenuto minimo di frutta per marmellata e confettura. Nel primo caso gli agrumi devono essere almeno il 20%, nel secondo caso la frutta deve essere almeno il 35%.

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
Categoria Salute
Attendere...