La dittatura tecnocratica

La dittatura tecnocratica

Il mistero degli ultimi giorni di questo SixTema secolare:

Una Tecnocrazia è una entità che regna sovrana sui popoli formata da "tecnici, scienziati ed esperti" che agiscono come unico corpo decisionale. Questo pensiero oggi considerato moderno in verità ebbe origine negli antichi culti misterici a Babilonia e continuò nei secoli in molti circoli esoterici occulti sino ai nostri giorni.

Sir Francis Bacon sviluppò il modello originale di tecnocrazia nel suo libro, “La Nuova Atlantide“.

Pubblicato nel 1627, La Nuova Atlantide, fu adornata con i simboli della Massoneria occulta e fu presentato il mandato Rosacroce per la formazione di un “collegio invisibile“. Bacon stesso fu membro dell’Ordine Segreto dell’Elmo e – alcuni lo sostengono – Gran Maestro dell’Ordine Segreto dei Rosacroce.

L’ideologia presentata da Bacon ne La Nuova Atlantide,  fu una “pura società tecnocratica“. I re filosofi della Repubblica di Platonedovevano esser sostituiti da una “elite tecnica“. Scienziati e tecnici avrebbero dovuto avere la meglio negli interessi politici conflittuali, dando luogo ad una burocrazia apolitica. Le idee tecnocratiche costituiscono una parte di fondamento concettuale e filosofico per una moderna governance totalitaria socialista.

Naturalmente, la maggior parte dei regimi totalitari socialisti che hanno popolato la modernità sono stati apertamente ostili verso le fedi religiose, in particolare il filone giudaico/cristiano. Questo scherno per le fedi è attribuibile allo scientismo caratteristico della teoria tecnocratica.

Perché anima, angeli, demoni e Dio stesso, non sono né quantificabili né entità empiricamente dimostrabili e – quindi – non trovano posto in una società tecnocratica. La scienza diventa il nuovo espositore di miracoli, rivelazioni e verità.

In Brave New World Revisited, Aldous Huxley descrisse questa forma scientista di governance:

I vecchi dittatori anziani caddero perché non avrebbero mai potuto fornir loro soggetti con abbastanza pane, circhi, miracoli e misteri. Sotto una dittatura scientifica, l’istruzione avrà come risultato che la maggior parte di uomini e donne cresceranno amando la loro servitù e non sogneranno mai la rivoluzione. Non sembra esserci alcuna ragione per cui una dittatura completamente scientifica dovrebbe esser rovesciata.


Brandendo l’apparente primato della conoscenza, i cosiddetti “esperti” della tecnocrazia impiegano la scienza gnostica per produrre “abbastanza pane, circhi, miracoli e misteri” per i loro sudditi. Distratti da tutti i comfort che la tecnologia può fornire, la maggior parte di uomini e donne non sognerebbe mai di rivoltarsi contro la nuova teocrazia della scienza. Esattamente lo stesso tipo di società che osserviamo in molti film propagandistici che vengono promossi su internet, di cui le masse ignare si faranno completamente infinocchiare.

Così,i problemii vengono sapientemente presentati al pubblico come “scelte umanitarie di governo” in un quadro decisamente hegeliano; con la conseguenza, che il popolo andrà a spostarsi verso l’altro estremo della dialettica: il socialismo scientifico internazionale!

L'ULTIMA VERA MIRACOLOSA FORMA di governo umano!

HALELUYAH PER LA FINE DI TUTTO CIO'.

protheus
nella categoria Politica
Attendere...