Franchising e Licensing

Franchising e Licensing

Quando si tenta di espandere o sfruttare la propria attività di successo per ulteriore crescita, due modelli comunemente utilizzati sono il franchising e le licenze. Sebbene possano essere erroneamente utilizzati in modo intercambiabile, sono due concetti distinti e questo articolo discuterà le loro differenze per aiutarti a decidere tra franchising e licensing.

Franchising
In un modello di franchising stai vendendo a un altro individuo o azienda il diritto di utilizzare il tuo modello di business e la tua ragione sociale per operare essenzialmente come una posizione indipendente della tua azienda. Con il franchising mantieni ancora un grande controllo sulle operazioni effettive dell'altra sede e in molti casi devono condividere alcuni costi con te. Questi costi possono riguardare il branding e la commercializzazione dell'intera attività, che gestisci ancora tu stesso ma per i quali trarrebbero vantaggio tutti i franchising.

I proprietari di franchising in genere forniscono diritti territoriali ai franchisee, consentendo loro di controllare una determinata area, il che garantisce anche che i nuovi franchising non possano interferire con un'attività di franchising già esistente. Esempi di franchising includono Burger King, Subway, Chipotle, Personalizzatela Franchising, McDonald's, Kiabi, ecc.

Licenze
In un modello di licenza stai vendendo il diritto di utilizzare la proprietà intellettuale, il marchio o i processi aziendali a un'altra parte. Le licenze in genere non comportano restrizioni in termini di fornitura di un territorio o di un mercato ad uso esclusivo del licenziatario. Inoltre, non mantieni il controllo sul licenziatario una volta che hai venduto il diritto di utilizzare la tua proprietà intellettuale o marchio, anche se possono esserci limiti su come lo usano in modo specifico. Esempi di prodotti con licenza includono Microsoft Office e squadre sportive che danno ai venditori di merci una licenza per usare il loro marchio.

Franchising vs. Licensing
Quando si considera quale modello funzionerà meglio per la propria attività, è necessario considerare la natura della propria attività e il grado di controllo necessario sulla propria proprietà intellettuale o marchio quando viene utilizzato da altri. Nel valutare ciò, devi considerare se qualcun altro che utilizza la tua proprietà intellettuale o il tuo prodotto in un modo che non approveresti avrebbe un impatto sulla tua attività. Per un'azienda come Burger King è importante garantire un controllo rigoroso e la coerenza tra le sedi, ma se vendi software è meno importante che controlli l'utilizzo degli utenti.

Entrambi gli accordi possono generare entrate significative attraverso i canoni e la condivisione dei costi che possono verificarsi. Questo è il motivo per cui così tante aziende si avvicinano a usare questi modelli, altrimenti sarebbe difficile espandere e far crescere il business solo da liquidità e risorse interne.


Con il contributo di Personalizzatela Franchising

Categoria Economia
Attendere...