Da Roberto Fico parole "normali" sul problema migranti

Da Roberto Fico parole normali sul problema migranti

Roberto Fico, questo sabato, ha visitato il centro hotspot di Pozzallo. Nell'occasione, come riportano le agenzie, ha dichiarato che ...

- «Le Ong fanno secondo me un lavoro straordinario.»

- «C’era un’inchiesta su Palermo che è stata archiviata, c’è un’inchiesta a Catania che è un anno ormai e sembra che non cavi un ragno dal buco...
Quando si parla di Ong bisogna fare bene nomi, cognomi, dire da chi sono finanziate, altrimenti non si sta dicendo nulla e si fa una cattiva informazione.
Le Ong nel Mediterraneo sono state fondamentali in supporto della Capitaneria e della Marina e spesso hanno anche lavorato insieme per salvare vite.»

- «I porti non li chiuderei.»

- «Come terza carica dello Stato dico che bisogna essere solidale con chi emigra, che sono storie drammatiche che toccano il cuore.
Tocca all'Europa farsi carico di quest'emergenza, non solo all'Italia, e bisogna tirare fuori gli estremismi perché la solidarietà si fa insieme.
Se questo è un approdo, deve essere un approdo europeo.»

Considerato il momento politico attuale e la campagna contro le Ong da parte del governo, le dichiarazioni della terza carica dello Stato appaiono quasi "eversive".

Parole ignorate dal ministro dell'Interno e vicepremier Salvini, ma non dall'altro vicepremier e pluriministro Luigi Di Maio, anche capo politico del Movimento 5 Stelle. Secondo quanto riporta l'Ansa, Di Maio ha detto che "quelle di Fico sono dichiarazioni del presidente della Camera. Le rispettiamo, ma non è la linea del governo".

Sempre secondo quanto riportato dall'Ansa, Di Maio avrebbe aggiunto che "nessuno ha mai chiuso i porti, abbiamo chiuso alle ong che non rispettano le regole", anche se non ha specificato quali fossero quelle infrante.

Parole pronunciate dallo stesso Di Maio che, qualche giorno fa, aveva incontrato Papa Francesco a cui aveva detto di essere in contatto con tante persone che soffrono e di aiutarlo nel lavoro che svolge ogni giorno da ministro pregando per lui.


E il Papa, secondo Di Maio, dovrebbe pregare per lui perché continui a respingere migranti e ad impedire alle Ong di salvarli?

Categoria Politica
Attendere...