Istat: a gennaio 2017 in calo ordini e fatturato dell'industria

Istat: a gennaio 2017 in calo ordini e fatturato dell'industria

L'Istat ha pubblicato i dati di  fatturato e ordinativi per l'industria relativi a gennaio 2017.

Rispetto a dicembre l’industria mostra una flessione sia del fatturato (-3,5%), sia degli ordinativi (-2,9%), dopo gli ultimi tre mesi di crescita.

In dettaglio, il calo del fatturato è maggiore per la componente estero (-5,4%), mentre per quella inerna è pari al -2,3%).

Gli ordinativi registrano, invece, aumentano per il mercato estero (+2,6%), ma diminuiscono su quello interno del -6,6%.

Sul trimestre i dati del fatturato riescono ancora a rimanere positivi, con l’indice complessivo in crescita dell’1,7% rispetto ai tre mesi precedenti, con andamenti analoghi sia per il mercato interno che per quello estero estero.

In base agli indici destagionalizzati i dati indicano però un incremento congiunturale per l’energia (+3,5%), mentre flessioni si registrano per i beni strumentali (-5,1%), per i beni intermedi (-3,5%) e per i beni di consumo (-3,4%).

Nel confronto con il mese di gennaio 2016, l'indice grezzo degli ordinativi segna un incremento dell'8,6%. L'incremento più rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+21,6%), mentre la flessione maggiore si osserva nella fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica (-15,8%).

Il riepilogo dei dati Istat:
Istat: a gennaio 2017 in calo ordini e fatturato dell'industria

Mario Falorni
nella categoria Economia
Attendere...