AVN AWARDS 2019: Quando il porno internazionale veste made in Italy

AVN AWARDS 2019: Quando il porno internazionale veste made in Italy

Parata di star internazionali dell'intrattenimento per adulti, con Rocco Siffredi che vince in tre categorie. Sul red carpet presente anche una creazione firmata dell'italiano Andrea Ubbiali.

I tanto attesi premi cinematografici presentati e sponsorizzati dalla rivista Adult Video News (da cui deriva la sigla AVN) hanno infiammato la scintillante Las Vegas lo scorso Sabato 26 Gennaio presso l'Hard Rock hotel and Casino, dove le star internazionali dell'intrattenimento per adulti si sono riunite per ritirare le tanto attese statuette (gli AVN Awards comprendono circa 100 categorie, alcune delle quali analoghe a quelle dell'industria cinematografica, AVN fece la prima cerimonia degli AVN Awards nel febbraio del 1984.

Negli anni seguenti i premi assunsero sempre maggior prestigio, fino ad essere considerati l'equivalente degli Oscardel cinema per il settore pornografico.La cerimonia di premiazione avviene ogni anno a gennaio).

A ricevere  i riconoscimenti internazionali del settore anche Rocco Siffredi l'orgoglio del porno made in Italy che anche quest'anno ha ritirato ben tre statuette in tre diversi settori confermandosi una stella internazionale.

Non solo eros ma anche moda, le celebrity del settore sfoggiano sul red carpet dove ad attenderle ci sono ben 260 fotografi internazionali look stravaganti, sexy ma anche chic, per il secondo anno consecutivo è sbarcato un abito firmato Andrea Ubbiali Couture dell'italiano Andrea Ubbiali volto noto nella moda italiana e anche internazionale che anche lo scorso anno fu presente con una sua creazione vestendo la star del porno Bryn Tyler avvolgendola in un prezioso abito a sirena.

Il giovane stylist amato anche da Farrah Abraham e dalla playmate Arianny Celeste quest'anno ha vestito la pornodiva Chanel Preston , per lei un'abito monospalla in seta preziosa e rara del valore di 3.000 dollari.

Attendere...