E’ uscito “Persone”, il nuovo libro di Laura Daveggia, edito da Albatros-il Filo (Roma).

Venti racconti, venti storie di persone, appunto, che – come dice nella prefazione Giuseppe Dal Ben, direttore generale ULSS 3 Serenissima Ve – narrano storie di malattia e di resurrezione.

Un libro dal linguaggio quotidiano e concreto, persino ironico in certi passaggi, che attraverso le venti storie comunica un messaggio semplice e fondamentale: ogni crisi può essere occasione di crescita e di evoluzione, perché la capacità di rinascita dell’essere umano è sempre più grande di qualsiasi tragedia possa capitare nella vita.

Una parte del ricavato dalla vendita del libro andrà a favore di un progetto di laboratori creativi per persone con disabilità psichica.

Laura Daveggia vive e lavora a Venezia.