Altri due operai muoiono sul lavoro. L'incidente nel giorno di Pasqua

Altri due operai muoiono sul lavoro. L'incidente nel giorno di Pasqua

Nel giorno di Pasqua, in un’azienda di mangimi a Treviglio in provincia di Bergamo, la ECB, sono morti due dipendenti in seguito all'esplosione di un silos utilizzato come essiccatoio di farine alimentari per animali.

Questa la nota rilasciata dai sindacati a commento dell'accaduto.

"Anche nel giorno di Pasqua, purtroppo, si lavora e si muore. L’incidente avvenuto in un’azienda di mangimi a Treviglio nel Bergamasco, che è costato la vita a due operai, conferma la preoccupante inversione di tendenza sul versante della sicurezza nei luoghi di lavoro, che si registra ormai da alcuni mesi. È tempo che tutti, a partire dalle istituzioni, facciano la loro parte.

Siamo vicini ed esprimiamo il nostro cordoglio alle famiglie che hanno perso i lori cari e ai loro colleghi. Chiediamo che venga al più presto fatta chiarezza sui motivi dell'incidente e che eventuali responsabilità e negligenze siano colpite con il massimo rigore.

Cgil, Cisl e Uil per rilanciare l'impegno di tutto il mondo del lavoro, dedicheranno la manifestazione nazionale del Primo maggio, che si svolgera' quest’anno a Prato, al tema della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro."

La ECB, fondata nel 1966, nel maggio del 2017 è stata acquisita dal gruppo tedesco Saria, produttore internazionale di prodotti agroalimentari. 


Altri due operai muoiono sul lavoro. L'incidente nel giorno di Pasqua

Rino Mauri
Categoria Cronaca
Attendere...