Siamo alla farsa. Renzi vuole eliminare il canone Rai

Siamo alla farsa. Renzi vuole eliminare il canone Rai

Repubblica ha pubblicato un'indiscrezione sulla campagna elettorale del Pd. In un vertice definito segreto, avvenuto al Nazareno, Matteo Renzi avrebbe deciso di cancellare il canone Rai.

L'azienda dovrebbe così finanziarsi ricorrendo esclusivamente alla pubblicità, liberata dal tetto che attualmente ne limita la raccolta. Per un periodo, in modo che la "novità" vada a regime, la Rai sarebbe finanziata direttamente dallo Stato con una somma pari a quella finora raccolta tramite il canone.

Un'idea che il ministro dello sviluppo Carlo Calenda ha commentato su twitter in questo modo:


Con la nuova "trovata" di Renzi, la Rai sarebbe una tv di Stato, anche se con l'ultima riforma da lui imposta sarebbe più corretto definirla di Governo, che opera in regime di concorrenza con le tv private ricorrendo esclusivamente alla raccolta pubblicitaria. In pratica, l'esatto contrario di ciò che fa la BBC nel Regno Unito.

Il canone, se il mondo dovesse andare a diritto invece che a rovescio, dovrebbe essere utilizzato dalla tv pubblica per mandare in onda - perlomeno ogni tanto - trasmissioni qualitativamente superiori, insistendo ad esempio sugli aspetti culturali e didattici, rispetto alla spazzatura che mediamente ci viene proposta ogni giorno sugli schermi. Questo anche per soddisfare le indicazioni del contratto di servizio che regola i rapporti tra Stato e Rai.

In una televisione esclusivamente basata sulla raccolta pubblicitaria, verrebbero invece favorite trasmissioni esclusivamente indirizzate alla "pancia" degli ascoltatori per assecondarne l'istinto animale ed essere sicuri di ottenere degli ascolti minimi per giustificare l'investimento degli sponsor di turno.

Quindi, anche in base a queste banalissime considerazioni, una proposta come quella attribuita da Repubblica a Renzi è da considerarsi insensata.

Ma quel che è più grave è che da parte del Pd e dello stesso Renzi, sempre pronto a replicare via social a notizie scomode o a suo dire false, non è arrivata alcuna smentita. Pertanto, l'indiscrezione di Repubblica va registrata come vera. Incredibile!

Romolo Dettori
Categoria Politica
Attendere...