In arrivo la seconda edizione del Verdello Fest. Presentato a Palazzo Butera, l’evento enogastronomico dedicato al limone bagherese.

In fase di arrivo a Bagheria il Verdello Fest, evento enogastronomico e culturale, dedicato al frutto estivo del limone bagherese, prodotto di eccellenza locale e simbolo dell’identità territoriale, legata al patrimonio storico della Città delle Ville.

L’edizione 2018 del Verdello Fest, si svolgerà nel Corso Umberto I, fulcro del centro storico e asse viario principale del paese, dal 29 al 30 Settembre 2018. Due giornate da trascorrere intensamente tra Cultura, Arte e Divertimento, per riscoprire e valorizzare le risorse del territorio ricadente nella Piana di Bagheria. Un’anteprima dell’evento si è svolta lo scorso 16 Settembre al San Lorenzo Mercato di Palermo, riscuotendo un grande successo. Nel tempio dell’enogastronomia siciliana, si è potuto degustare il gelato al limone verdello, preparato dal Bar Ester, storica gelateria bagherese, che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa.

Il Verdello Fest, ripropone la formula, risultata vincente nella prima edizione, che unisce la gastronomia e la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale, un binomio in grado di coinvolgere direttamente i produttori locali, gli operatori della ristorazione, della pasticceria locale ed altri portatori d’interesse con una forte vocazione turistica. In tale contesto il limone verdello di Bagheria, acquisisce tutte le potenzialità per diventare un valido strumento di “marketing territoriale”, per rilanciare così lo sviluppo economico della città.

Gli elementi chiave dell’evento saranno quindi la cultura, la gastronomia di eccellenza, l’artigianato artistico e l’intrattenimento, fattori che ruotano attorno alla valorizzazione dei prodotti tipici locali, derivati dal limone verdello.

La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, è stata presentata in una conferenza stampa, svolta nella Sala Borremans di Palazzo Butera nella giornata di Lunedì 24 Settembre, in presenza di una rappresentazione dell’amministrazione comunale, formata dal Sindaco Patrizio Cinque, l’Assessore alla Cultura Romina Aiello ed il Presidente del Consiglio Comunale Marco Maggiore.

Il Verdello Fest, organizzato dall’Associazione La Piana d’Oro, in partenariato con la Pro Loco “Bagheria Città delle Ville”, gode del patrocinio del Comune di Bagheria, l’ARS e dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura.

Alla conferenza Stampa erano presenti, oltre le figure istituzionali comunali, anche l’onorevole Vittoria Casa, lo staff dell’Associazione La Piana d’Oro, rappresentata dal Presidente Michele Balistreri, ideatore del Verdello Fest, Antonino Mineo Presidente della Pro-Loco e Antonio Fricano presidente diApo Sicilia e del Rotary Club di Bagheria, sponsor dell’iniziativa.

Da evidenziare, inoltre, la presenza di vari operatori coinvolti: Amari Siciliani, rappresentata da Marco Carmuco, produttore di liquori ottenuti combinando antiche tradizioni siciliane con intuizioni innovative, ilMercato del Contadino di Valerio Barone, Maurizio Valenti, apprezzatissimo fornaio bagherese, reduce dal successo ottenuto allo Street Food Fest di Sciacca, Claro By Making, delle artiste Claudia Clementee Rosalba Corrao, che produce una linea di abbigliamento, ispirata dalle icone delle tradizioni siciliane, come i personaggi dell’opera dei pupi.

La Conferenza Stampa, moderata dalla giornalista Marina Mancini è iniziata con l’intervento di Michele Balistreri, che ha posto l’attenzione sull’attivazione di micro-filiere produttive, legate alla trasformazione del limone verdello e che interessano i settori della gelateria, della pasticceria e delle essenze liquorose.Michele Balistreri ha, inoltre, sottolineato l’importanza di valorizzare lo street food tipico siciliano, specialmente lo sfincione bianco bagherese, un altro prodotto di eccellenza locale, che troverà spazio nelVerdello Fest.

Il Sindaco Patrizio Cinque, nell’intervento successivo, ha evidenziato il ruolo determinante del Verdello di Bagheria, per la sua ripresa economica, come un passepartout in grado di aprire le porte a molte opportunità da sapere sfruttare. Il Sindaco ha, inoltre, ricordato che il Progetto del Verdello Festha riscontrato l’interesse dei cittadini bagheresi, essendo risultato vincitore dell’iniziativa “Democrazia Partecipata”, proposta mesi fa, dall’amministrazione comunale, pertanto si tratta di un evento che ha raggiunto un’ampia condivisione e come tale ha tutte le caratteristiche per essere destinato a crescere, in sinergia con gli enti locali, le imprese e le associazioni.

L’Assessore Romina Aiello ha fatto notare che non si tratta di una semplice manifestazione, ma di un progetto vero e proprio, incentrato sulla valorizzazione di un prodotto, collocato in un mercato difficile, data la poca domanda, ma che tuttavia ha una grande potenzialità, soprattutto se si è capaci di apprezzarne il grande valore.

In conferenza stampa è stato descritto il programma del Verdello Fest, nel quale sono previsti anche tre eventi collaterali, quali la mostra “Ossi” di Gianluca Concialdi e Francesco Surdi, in corso a Villa Palagonia, due tavole rotonde previste per giovedì 27 settembre a partire dalle 17.30 sempre a Villa Palagonia.

La celebre Villa dei Mostri, si renderà protagonista del Verdello Fest e come nell’edizione precedente, sarà pronta ad accogliere i visitatori, riproponendo la visita al piano nobile con l’offerta del ticket dimezzato.

Il momento clou dell’evento sarà la Serata Gourmet di Domenica 30 Settembre, coordinata dallo chef bagherese Salvo Lipari, volto noto della trasmissione RAI “La prova del cuoco”.

Il programma completo è consultabile on line al sito ufficiale: www.verdellofest.it.

(Nicola Scardina)

 


Tratto dal Settimanale di Bagheria n.ro 804 del 30 settembre 2018