UN DEBITO SENZA FRONTIERE PER USURPARE IL PATRIMONIO DEI CONTRIBUENTI

UN DEBITO SENZA FRONTIERE PER USURPARE IL PATRIMONIO DEI CONTRIBUENTI

DI GERARDO COCO

Data la dimensione del debito mondiale non esiste un modo plausibile per ripianarlo, neppure usurpando il patrimonio dei contribuenti, il che lo si sta già facendo ma accelerando il declino economico. Pertanto arriverà il momento in cui il debito, non potendo più essere socializzato, dovrà essere eliminato con default a catena

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
movimentolibertario
nella categoria Economia
Attendere...