A Roma il 15 maggio una cena poetica per scoprire i vini della Loira grazie a "Suggestioni di Francia"

A Roma il 15 maggio una cena poetica per scoprire i vini della Loira grazie a Suggestioni di Francia

"Ubriacatevi senza smettere. Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro" scriveva Charles Baudelaire. Ed ecco che subito lo si prende alla lettera per nutrirsi di piacere, di vino e di poesia. Quei piaceri che, tutti assieme, riempiono l'anima e regalano esperienze inconsuete.

"Suggestioni di Francia tra vino e poesia", il nuovo viaggio enoletterario lanciato a Roma dal Punto Touring e da Magazzino Scipioni, vuole essere un po' tutto questo. Un'esperienza gastronomica in cui vino e poesia diventano ingredienti primi di una cena che recupera la dimensione poetica e narrativa del vino attraverso degustazioni guidate dal Sommelier del wine bar Magazzino Scipioni e incursioni letterarie a cura di Viviana Bello.

Immaginate una cena tutta italiana bagnata con vini francesi. Immaginate poi il suono di una posata che batte sul bicchiere. Silenzio. Ecco un brindisi poetico. Ne segue un altro e poi un altro ancora. Dal poeta maledetto Baudelaire, che del vino ci canta l’anima, sino a Villon, per cui la voglia di bere diventa talmente spirituale da invocare la Vergine, passando per il vino triste di Richepin e per il poeta brillo che insultava l’Universo di Rimbaud. Così, piatto dopo piatto e bicchiere dopo bicchiere, si approderà in quella Francia che da sempre produce alcuni dei vini più interessanti e pregiati al mondo. A questo poi si aggiunge un altro primato, letterario questa volta: tra tutte le letterature nazionali quella francese ha forse cantato meglio di tutte le altre il piacere della bevanda di Bacco attraverso una vera e propria poesia del vino scritta da grandi poeti in cinque secoli di storia. 

Ricco il menù. Per ogni portata un vino diverso. Si inizia da un Viaudière Chenin blanc 2016 che accompagna una millefoglie di bufala con composta di pomodoro verde, si passa poi a Jacolin Menetou-Salon Cuvèe des Bènèdictins Rouge 2015 Pinot Noir abbinato a un taboulè con asparagi e prosciutto di Norcia. Sarà poi un Viaudière Anjou Rouge Tuilè 2015 Cabernet Franc ad accompagnare la terza portata che sarà un galletto alla cacciatora. Chiude un Viaudière Primavera 2016 Sauvignon abbinato delicatamente a un’insalata di ceci e fragole.

Appuntamento alle ore 20:00 a Magazzino Scipioni, in via Degli Scipioni, 30. La prenotazione alla cena di martedì 15 maggio, è obbligatoria. Per info e prenotazioni: Punto Touring Roma / Piazza Ss. Apostoli, 62/65, tel. 06 36005281 - email: libreria.ptroma@touringclub.it 

Attendere...