Cristiano Ronaldo, un'altra donna lo accusa di violenza sessuale

Cristiano Ronaldo, un'altra donna lo accusa di violenza sessuale

Il 12 gennaio 2010 l'avvocato Osorio de Castro, in nome di Cristiano Ronaldo, ha redatto un accordo, basato su 11 punti, in funzione del quale Kathryn Mayorga, si impegnava a rinunciare a qualsiasi azione penale e civile nei confronti del calciatore portoghese, promettendo di mantenere il silenzio e di farlo mantenere a tutti coloro che fossero a conoscenza dei fatti.

Kathryn Mayorga, che sosteneva di essere stata stuprata da CR7 nella suite 57306 del Palms Place Hotel di Las Vegas la notte del 13 giugno 2009, in base a tale accordo extragiudiziale, ha ricevuto la somma di 375mila dollari.

Uno dei punti della transazione riportava che a Ronaldo fosse letta una lettera scritta da lei. Però, tale lettera non sarebbe mai stata consegnata. Per tale motivo, secondo gli avvocati della donna, l'intero accordo sarebbe da considerare nullo.

Per questo l'avvocato Leslie Stoval ha presentato un denuncia civile, il 24 settembre scorso al tribunale distrettuale di Clark County in Nevada, per conto di Kathryn Mayorga contro Cristiano Ronaldo, per ridiscutere i termini della transazione che aveva evitato al calciatore portoghese il processo e il carcere, oltre a pesanti conseguenze sulla sua immagine pubblica.

Adesso, l'avvocato Stoval ha dichiarato di esser stato contattato da un'altra donna che sostiene di esser stata violentata da Cristiano Ronaldo e, in conseguenza di ciò, ha detto di voler parlare con le ex fidanzate del calciatore, oltre che con le ragazze che lo conoscono intimamente per capirne la condotta.

Il nome della seconda donna, per ora, non è stato reso noto al pubblico, però le sue generalità sono state comunicate alla polizia di Las Vegas.

Categoria Sport
Attendere...