Ci sono più di 8 milioni di testimoni di Geova nel mondo e tra questi hanno figurato anche personaggi famosi del mondo della politica, dello spettacolo e della musica che, dopo aver frequentato il movimento millenarista, hanno deciso di lasciarlo per dedicarsi al loro lavoro o per dei dissidi sorti dentro l'organizzazione. 

Il più noto in assoluto è stato sicuramente il Il 34 ° presidente degli Stati Uniti, Dwight Eisenhower, capo della Casa Bianca tra il 1953 e il 1961.  Suo padre lo presentò alla religione nel 1915, ma, una volta diventato adulto, Eisenhower e i suoi fratelli lasciarono il movimento e si dedicarono alla politica, un'attività che i testimoni di Geova non hanno mai visto di buon occhio.

Era un testimone di Geova anche il cantante Michael Jackson. Il re del pop crebbe in una famiglia di testimoni di Geova che lo ammaestrarono verso questa religione che lui frequentava, dedicandosi anche alla predicazione porta in porta travestito con baffi e cappelli per non essere riconosciuto. La sua permanenza, però, durò fino a quando non incise il noto brano Thriller, che gli anziani della sua congregazione consideravano un brano di ispirazione satanica. Questo creò non pochi problemi al cantante che alla fine decise di abbandonare il movimento per convertirsi all'Islam negli ultimi anni della sua vita.

Apparteneva ai testimoni di Geova anche Michelle Rodriguez, l'attrice americana che ha recitato in film come Fast and Furious, Avatar e Lost. Cresciuta secondo i rigorosi precetti dei testimoni di Geova, ha partecipato all'opera di predicazione e frequentato le adunanze, anche se da tempo si è allontanata da questo gruppo di stampo fondamentalista. Anche Geri Halliwell delle Spice Girls è stata una testimone di Geova. La cantante restò influenzata dalla madre, attiva fedele del movimento, fino a quando entrambe abbandonarono il culto e cambiarono uno stile di vita in cui non si riconoscevano più, tra regole troppo intransigenti e politiche troppo invasive. 

Tra i nomi noti che spiccano nell'organizzazione dei testimoni di Geova figurava anche la top model Naomi Campbell, che però non è mai riuscita a condividere la fede geovista, nonostante che la madre l'avesse incoraggiata a seguire questo culto, preferendo dedicarsi al mondo della moda. Stessa cosa ha fatto l'attrice Jill Scott. Da bambina, da quando aveva 12 anni, Jill fu cresciuta da sua nonna sotto la fede dei testimoni di Geova, anche se  non fu mai battezzata e attualmente non appartiene a nessuna associazione religiosa.

In Italia, invece, di personaggi illustri che hanno abbandonato la fede dei testimoni di Geova non ce ne sono molti. Poco tempo fa fece notizia la storia della cantante Daiana Mingarelli che raccontò tra le lacrime di provenire da una famiglia di testimoni di Geova religiosamente molto severa e dalla quale ha finito per allontanarsi per inseguire il suo sogno musicale.

Ci sono stati anche altri personaggi noti che hanno abbracciato in passato la fede dei testimoni di Geova, anche se la maggior parte di loro ha finito per abbandonarla sia per i suoi austeri precetti religiosi sia perché gli obblighi imposti dall'organizzazione erano inconciliabili con i loro impegni professionali.