Istat, ad agosto 2017 ancora negativi i dati del commercio al dettaglio

Istat, ad agosto 2017 ancora negativi i dati del commercio al dettaglio

Ad agosto 2017, a dimostrazione della ripresa economica che sta avvenendo in Italia grazie alle ottime riforme messe in atto dal governo Renzi e supportate dal suo delfino Gentiloni Silveri, le vendite al dettaglio continuano a diminuire, come già avvenuto nel mese precedente.

Pertanto, rispetto a luglio risultano in calo del -0,3% in valore e del -0,4% in volume. Il dato riguarda sia le vendite dei beni alimentari che registrano una diminuzione dello 0,4% sia in valore sia in volume, sia le vendite di beni non alimentari che registrano una variazione negativa, del -0,4% in valore e del -0,5 in volume.

Passando dal dato mensile a quello trimestrale le cose non vanno meglio. Nel periodo giugno-agosto 2017, l'indice delle vendite al dettaglio resta praticamente invariato rispetto al trimestre precedente (-0,1% in valore, +0,1% in volume). Nello stesso periodo, per le vendite di beni alimentari si rileva un incremento del +0,2% in valore e del +0,8% in volume; invece, per le vendite di beni non alimentari si registra una diminuzione del -0,2% sia in valore sia in volume.

Sui 12 mesi, rispetto ad agosto 2016, le vendite al dettaglio diminuiscono del -0,5% in valore e del -1,0% in volume. In questo casoi prodotti alimentari crescono del +0,8% in valore con una variazione pari a zero in nrelazione al volume, mentre le vendite di prodotti non alimentari diminuiscono del -1,5% in valore e del -1,8% in volume.

Rispetto ad un anno fa, le vendite al dettaglio aumentano dell'1,4% nella grande distribuzione, ma diminuiscono del 2,4% tra le imprese che operano su piccole superfici.

Non scomodatevi... questa volta il post entusiastico su facebook pubblicato da Matteo Renzi nel suo profilo per annunciarci che questi dati sono dovuti a quanto di buono da lui fatto durante il suo governo non è pervenuto. Superfluo immaginarci il perché.

Mario Falorni
nella categoria Economia
Attendere...