L’italia, sta crollando. Questa è la verità!

L’italia, sta crollando. Questa è la verità!

Ricordo ancora, quando il Presidente del consiglio, diceva che questo sarebbe stato l’anno della crescita, l’anno del cambiamento, per continuare ad utilizzare un termine, tutto “grillino”. Premetto col dirvi che di Politica, ne capisco davvero poca e non ho voglia di saperne di più, perchè ne ho davvero le tasche piene. Oggi scrivo per me stessa, solitamente, scrivo per aumentare la popolarità dei brand, il mio lavoro è creare interesse, attraverso le attività di digital pr, ma nella vita privata sono una persona, di 38 anni come tante altre, mi chiamo Samanta e vivo nel bellissimo ed accogliente sud Italia e vivo esclusivamente del mio lavoro.  Gestisco un’agenzia di comunicazione, mi occupo dei business degli altri, sostanzialmente sviluppo strategie, progetti e idee innovative, trovo soluzioni agli imprenditori...

Da piccola esperta della comunicazione mi permetto di farvi notare, l’espressione di qualche tempo fa, del presidente Conte, che sarebbe stato un anno bellissimo ed un anno del cambiamento, ma tutto  è stato, tranne che un anno bellissimo, anche se ci vuole ancora tempo per terminare.

Oggi, più di ieri, mi rendo conto che il nostro governo ed i nostri politici, compreso anche l’innovativo, così si definiscono, Movimento 5 stelle, pensano solo ed esclusivamente ai propri interessi. Io non ho visto cose diverse dalla destra o sinistra che negli anni ci hanno governato. Io trovo, che l’Italia sia lo zimbello di tutti, che sia il porto per tutti coloro che vogliono fare il cavolo che gli pare, che sia il paese dei figli di papà che possono delinquere, rubare, oppure uccidere un uomo in divisa... Se vai in banca e dici di essere figlio o padre di un noto politico, ti vengono concessi prestiti, affidamenti, ti stendono anche il tappeto rosso all’entrata, se invece vai in banca e sei una persona normale, non hai diritto a nulla. L’Italia è anche questo....

Mi sono rivolta, infinite volte, alla mia banca, mi piacerebbe realizzare dei nuovi progetti, ma ho bisogno di un supporto economico, la banca mi risponde, con modi gentili, che purtroppo non sono nessuno ed è troppo poco tempo che mi conoscono....ma se io depositassi, sul mio conto corrente, una bella somma sul mio conto corrente, la mia banca mi tratterebbe sicuramente in altro modo!!!

Ecco, di questa Italia io sono stanca, nauseata ed ho ribrezzo, a breve ci troveremo un governo fatto dai 5 stelle con il PD, partito detestato alle ultime elezioni, partito che ha preferito le banche alle famiglie, che ha tolto bimbi da famiglie, povere ma per bene, partito che ha rubato a noi Italiani.

Cari nostri politici, compreso il tanto venerato Movimento 5 stelle, da Italiana sono stanca di voi, delle vostre prese in giro, mi vergogno di far parte di questa nazione, quando un uomo indivisa viene ucciso in servizio, per mano di un drogato, che non sarà mai punito, sono stanca di banche che non fanno altro che guardarti dalla testa ai piedi, sono stanca di essere sempre il secondo,terzo od ultimo posto in graduatoria, perchè il mio cognome non è un di uomo in Politica, sono stanca di dover rinunciare alle cure, perchè la nostra sanità fa schifo, sono stanca di vivere in un paese così. Voi, che siete pagati da noi cittadini, dovreste fare  l’impossibile per difenderci,  dovreste vendere i nostri prodotti al meglio, ma sapete che produciamo i migliori prodotti di ortaggi, carni, formaggi, frutticole, pesce? E vogliamo parlare delle zone terremotate? Del cuore dell’Italia che vi siete completamente dimenticati? Allora, vi prego, spiegatemi perchè state perdendo tempo? Se un’azienda non raggiunge l’obiettivo, mi chiede di rivedere il mio contratto, e voi? 

Ho il timore che da questa pozza, non si risalirà mai più, forse l’unica cosa che ci rimane da fare è fuggire....da un paese pieno di storia, fatta da uomini, come il mio amato nonno e tanti suoi coetanei, che hanno combattuto per una patria, che oggi non riconoscerebbero...

Non amo la politica, ma questo paese, chiamato Italia è oramai alla deriva.

Samanta

Categoria Politica
Attendere...