Ritorna il mercato settimanale: lo ha comunicato l’Assessore allo Sviluppo economico Maurizio Capone, dopo aver incontrato stamattina i rappresentanti sindacali di categoria.

A conclusione del confronto si è deciso che saranno gli stessi operatori del mercato ad impegnarsi al rispetto delle norme regolanti lo svolgimento dell’appuntamento settimanale rispettando e facendo rispettare alla clientela tutte le prescrizioni per la difesa dal Covid: dal distanziamento alla sanificazione.

Codeste settimane di forzato stop si sono rivelate pesanti per gli ambulanti, che praticamente sono rimasti a casa senza poter incassare nulla. Ecco perché, una volta apertosi uno spiraglio per ripartire, è stata sollecitata l’Amministrazione, assicurando il massimo impegno al rispetto delle regole.

Capone ha preso atto della situazione riferendo che vi saranno controlli continui da parte della polizia municipale e invitando gli ambulanti anche ad una corretta gestione nello smaltimento dei rifiuti prodotti per evitare che a fine mercato la zona sia invasa da cartoni e altro materiale. «Chiedo ordine – ha detto Capone – e rispetto delle regole, evitando quegli assembramenti in prossimità dei banconi, che in condizioni di normalità sono una caratteristica di questo tipo di vendita».

Rassicurazioni sono giunte dai rappresentanti sindacali, i quali hanno comunicato che tutti gli ambulanti garantiranno il rispetto delle regole anche avvalendosi di volontari, invitando il Comune a potenziare i controlli anche agli accessi per evitare che possano esserci afflussi maggiori rispetto alle previsioni. L’Usca intanto ha fornito i dati relativi agli ultimi tamponi.

La situazione, aggiornata a questa sera, è la seguente: i nuovi positivi sono 3, mentre le persone guarite dal Covid 8. Il dato complessivo dei contagiati dunque continua a scendere e oggi i contagiati sono 132.