Banksy!

Banksy!

Nell'afa opprimente dell'estate, in una città svuotata per la villeggiatura, qualcuno riconosce l'opera di Banksy sul muro di una caserma. Un capannello di persone, esperti, ignari, professionisti e mitomani, si accalca davanti al disegno. 

Eppure l'arte, qualunque essa sia, non resta un arricchimento, bensì diventa competizione. Nella società dove ognuno reclama i suoi cinque minuti di notorietà, è praticamente impossibile restare a guardare.  

Banksy!

Per maggiori approfondimenti
Enrico Mattioli
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...