Treno merci Cina-Italia: ecco perché agevolerà l'economia italiana

Treno merci Cina-Italia: ecco perché agevolerà l'economia italiana

Il primo treno merci Cina-Italia è partito lo scorso 28 novembre alle ore 11.50 dal terminal ferroviario del Polo logistico integrato di Mortara, in provincia di Pavia, per arrivare fino a Chengdu, capoluogo del Sichuan dove a dicembre è stato inaugurato il collegamento in senso inverso.

L’evento è ormai entrato nella storia e di fatto rappresenta un nuovo e ulteriore passo per rafforzare le relazioni commerciali tra il nostro paese e il gigante asiatico. Il treno merci Cina-Italia ha viaggiato per 18 giorni percorrendo ben 10.800 chilometri. Il primo viaggio non è stato però effettuato a pieno carico, solo una ventina di container, anche se i 17 vagoni erano in grado di trasportarne almeno dieci di più.

treno cina italiaIn Cina sono stati spediti prodotti rigorosamente Made in Italy: macchinari, componenti per automobili, piastrelle, prodotti in metallo e mobili. Nel futuro oltre a questo tipo di beni verranno trasportati altri prodotti fiore all’occhiello della nostra nazione come cibo, vini e capi di moda e ovviamente verranno importati tanti prodotti del settore manifatturiero cinese.

QUAL È IL PERCORSO DEL TRENO MERCI CINA-ITALIA

A partire da gennaio 2018 le corse del treno merci Cina-Italia per quella che è stata ribattezzata “la nuova via della seta” sono entrate a regime con due coppie di treni a settimana che potrebbero diventare anche tre in caso aumenti la domanda.

L’Italia è il tredicesimo collegamento diretto che collega Europa e Cina per il trasporto merci su ferro. Soddisfazione è stata espressa da Gang Chen, vice presidente di Changjiu International Logistics, partner cinese dell’operazione: “prima tutti i treni passavano per la Germania – ha spiegato Gang Chen – questa nuova linea ci farà risparmiare tanto percorso”. Il nuovo treno merci attraversa il continente europeo toccando diversi paesi come Polonia, Bielorussia, Russia e Kazakistan.

QUALI SONO I VANTAGGI COMMERCIALI DEL NUOVO TRENO MERCI CINA-ITALIA

treno merci cina italiaA beneficiare dell’attivazione della nuova linea ferroviaria che collega il Belpaese con la Cina sono soprattutto coloro che acquistano e vendono merce da e per la Cina. Questo nuovo collegamento è assolutamente strategico perchè:

permette di spedire oggetti di grandi dimensioni in maniera più rapida che per nave è più economico dell’aereo essendo più stabile del trasporto marittimo è particolarmente indicato per le merci fragili

vantaggi in termini di risparmio e di abbreviazione dei tempi delle consegne sono evidenti: se i trasporti via mare richiedono tra i 40 e i 45 giorni, spedendo la merce via treno si scende a 18-22 giorni.

Il trasporto aereo, che impiega solo 10 giorni, è sicuramente il mezzo più veloce, ma anche quello più costoso. Il treno è una buona soluzione per inviare o importare merce dalla Cina: i prezzi di trasporto sono accessibili ed i container sono più stabili su rotaia che in mare.

Acquistare merce dalla Cina è quindi ancora più semplice e veloce: oltretutto, ad esempio tramite il servizio di intermediazione di Yakkyo (https://yakkyo.com), è già possibile scegliere la nuova modalità di trasporto via treno, un mezzo che in futuro potrebbe essere sempre più economico. Se consideriamo che tra il 2014 e il 2015 lo scambio ferroviario tra Cina ed Europa è aumentato del 165% si può ipotizzare un incremento delle corse anche per la nuova linea Italia-Cina con un conseguente abbassamento dei costi di trasporto.  

xixi83
Categoria Economia
Attendere...