Manuel Bortuzzo, i due fermati: «Non volevamo colpire lui». Accusa di tentato omicidio

Manuel Bortuzzo, i due fermati: «Non volevamo colpire lui». Accusa di tentato omicidio

C’è una svolta che potrebbe essere fondamentale sul caso del nuotatore di Treviso, Manuel Bortuzzo, 19 anni, ricoverato all’ospedale San Camillo dopo essere stato ferito da un colpo di pistola nella notte tra sabato e domenica all’Axa, in piazza Eschilo.

La polizia ha individuato i responsabili in Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, due giovani di 24 e 25 anni che si sono costituiti e sono stati interrogati. 

Al temine dell'interrogatorio, prima di essere trasferiti in carcere, i due sono stati accusati di tentato omicidio e porto abusivo d'arma.

A causa di una lesione del midollo, i medici hanno diagnosticato a Bortuzzo l'impossibilità, una volta guarito dalla ferita, di poter camminare. Per il resto della vita, Manuel sarà costretto a far uso di una sedia a rotelle.

Per saperne di più su questo argomento
Categoria Cronaca
Attendere...