Luca Bertoni (dj producer): mai rinchiudersi nelle nicchie musicali

Luca Bertoni (dj producer): mai rinchiudersi nelle nicchie musicali

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Luca Bertoni, dj producer molto attivo nei top club del Nord Italia. Ad esempio, oltre all'Old Fashion di Milano, dove è resident, spesso fa ballare il Made di Como, il Bobadilla di Bergamo e lo Shed di Busto Arsizio (VA). Capace di carpire le tendenze prima che diventino tali, Luca quando è in console fa vedere e sentire tecnica impeccabile ed un gusto musicale eclettico. Ha poi diviso il mixer con star internazionali come Claptone, Michael Calfan, Louie Vega, David Morales, Tony Humphries, Martin Solveig, Roger Sanchez e Kenny Carpenter. Il suo nuovo singolo si chiama "The Storm" ed esce su Ego Music (http://bit.ly/2FpYwcR)

Tendenze musicali: cosa ti sembra funzioni (nei club, alla radio, nei festival) e cosa piace davvero a te?
Definire una sola tendenza è assolutamente improbabile, se non impossibile. Tramite streaming, ognuno può ascoltare e ricercare ciò che vuole, senza rinchiudersi in nicchie musicali! Geograficamente parlando, l'Italia è frazionata: al Nord, meta di shopping e divertimento, e di conseguenza zona multi-etnica, tranne in rari casi, la tendenza è ormai orientata verso stili musicali dai bpm più bassi e suoni più crudi. La trap, direttamente da Atlanta negli Usa, sta prendendo un'importante fetta di mercato. Al Sud, notoriamente più avanti come apertura mentale del pubblico, rimane fortissima quella fetta di "clientela" affezionata alla vera House Music! Per quanto mi riguarda... House Music all night long!

Quali sono le tue radici musicali?
Le mie radici sono indubitabilmente gli anni '70 in ogni sfumatura. Disco music, Funk, Soul, Rock! Se non ci fossero stati gli anni '70, probabilmente sarei diventato un batterista o un bassista... ma non un dj! Tutta l'intervista è disponibile a questo link: goo.gl/7krjrq. La pagina Facebook di Luca Bertoni è invece https://www.facebook.com/lucabertonimusic/

Attendere...