"U curtu" in galera è cambiato ben poco

U curtu in galera è cambiato ben poco

Riguardo "u curtu" ci stiamo chiedendo da un po', essendo cagionevole di salute... poverino, se sia giusto scarcerarlo, se la pena che sta scontando sia forse troppo dura.

Un "uomo" che è libero di decidere chi può vivere o meno, dove la giustizia ha aspettato che avesse 63 anni per incarcerarlo, dato che negli anni sessanta  se ti chiedevano se conoscessi cosa nostra, bastava fare le spallucce per essere ritenuto innocente.

Però noi siamo un popolo caritatevole, infatti la Corte di Cassazione chiede ufficialmente di non essere così duri con le leggi della giustizia che lo opprimono. I giudici di piazza Cavour implorano pietà per Totò Riina.

Pietà per "u curtu", "la belva", pietà anche se lui non ne ha avuta neppure nei confronti di donne e bambini!

Ecco noi ci facciamo domande simili ora e lui con la sua bellissima famiglia, trasparente come il catrame, continua a prendersi gioco di tutti noi! Facendosi sequestrare qualche spicciolo e continuando ad elargire tramite la moglie denaro e capitali come se non ci fosse una fine!

La moglie i figli, i parenti e tutti quelli che hanno lavorato con lui, comprese le banche che hanno lucrato su un denaro insanguinato! SONO TUTTI MACCHIATI!

Ma noi siamo un popolo civile, che ama ascoltare e permette a queste brave persone di andare nelle trasmissioni televisive, di aprire un sito internet e sfoggiare le proprie doti artistiche come la dolcissima Lucia Riina con il suo www.luciariina.com, un sito innocente, dove è possibile ammirare i suoi dipinti e, nel caso, anche comprarli (tanto parte del ricavato dei suoi dipinti andrà a delle associazioni di volontariato, come “Save the children” che però ha smentito tutto); dove nella sezione "chi sono" descrive amorevolmente la sua infanzia, il giorno più bello della sua vita e l'amore senza eguali nei confronti di suo marito, veramente commovente.

Però in questo sito ci sono dei piccoli particolari che ti lasciano un po' perplesso: perché una ragazza così dolce e "a modo" ha messo nelle keywords (per chi non lo sapesse le keywords su un sito web sono delle parole chiavi che hanno l'obiettivo finale di scalare i risultati dei motori di ricerca in relazione al loro contenuto) del suo sito la voce MAFIA?

Nella pagina "chi sono", dove descrive una bambina felice e amata dal mondo che lo circonda sottolinea che è figlia di Salvatore Riina (ci può anche stare.. è suo padre) e nipote di Leoluca Bagarella (tra gli innumerevoli omicidi ha sciolto nell'acido anche Giuseppe Di Matteo di soli 15 anni)... tra tanti parenti e zii, perché proprio lui? Sicuramente sarà uno zio tanto affettuoso...

Comunque consiglio di ascoltare anche una bellissima canzone rap dedicata a lei https://youtu.be/cfMPLIA4__0 dove in poche parole si racconta la vita di Lucia, il matrimonio, la fattoria, gli animali... una ragazza cresciuta nell’amore della famiglia, con suo padre che ogni giorno della settimana dava mangiare alle galline e lei girava nel giardino sulle sue spalle di suo padre”. Heidi a confronto è una terrorista!

Basta veramente poco per abbindolare un'intera nazione!

 

Maggiori dettagli da un'altra fonte
gianfrydt
nella categoria Cronaca
Attendere...