La strategia di Renzi e del Pd per la prossima campagna elettorale: buttarla in vacca!

La strategia di Renzi e del Pd per la prossima campagna elettorale: buttarla in vacca!

La notizia principale di domenica mattina sul sito dell'organo ufficiale del Pd è la seguente: "Noi abbiamo creato occupazione, gli altri solo fake news". È un articolo scritto dal segretario Matteo Renzi.

Di che cosa parla Renzi? Di un video di "alcuni mesi fa" che lo ritrae a bordo di una Lamborghini mentre – secondo i falsari – sta facendo vacanze a Ibiza pagate del contribuente. In realtà «quel video - scrive Renzi - è stato girato a Sant’Agata Bolognese dove festeggiavamo un accordo con la Lamborghini. La casa madre pensava di costruire il nuovo modello a Bratislava ma lavorandoci duro, grazie al contributo di tanti – su tutti, Stefano Domenicali, Federica Guidi e Stefano Bonaccini – abbiamo ottenuto che l’investimento fosse fatto in Emilia.»

Che cosa vuol dimostrare Renzi? Che il Pd, non potendo rispondere nel merito al fallimento delle "riforme" volute e imposte al Paese, ha deciso di affrontare la prossima campagna elettorale, giocando d'anticipo, con la formula del buttarla in vacca.

Matteo Renzi ed i suoi deputati, alla disperata ricerca di un seggio, vogliono far passare il messaggio che tutto quello che non verrà detto dal Pd durante la campagna elettorale dovrà essere considerato falso. E, ovviamente, tutto ciò che è falso sarà stato "inventato" dalla "spectre" politica di Lega e Movimento 5 Stelle, utilizzando sordidi e oscuri siti web che diffondono unicamente teorie falese e|o complottiste.

Il problema per il disperato Renzi e per i suoi disperatissimi supporter parlamentari, che adesso si stanno accorgendo di aver scelto il cavallo sbagliato, è che, a parte qualche burlone, esiste la drammatica realtà rappresentata dalle porcherie causate dalle riforme porcate volute da Renzi ed approvate dalla sua maggioranza.

E non è che raccontando ciò che conviene si contribuisca a dire la verità. Quei posti di lavoro che Renzi si vanta di aver creato, grazie alla sua riforma del lavoro, sono posti a tempo determinato... o perché lo sono di fatto o perché lo sono nella sostanza, visto che l'altra possibilità di assunzione per un dipendente è quella di essere considerato permanente, cioè lavoratore a tempo che - in qualsiasi momento - entro tre anni può essere mandato a casa per essere sostituito da un altro lavoratore che continuerà ad essere anch'egli permanente...

Dire che il Jobs Act ha precarizzato tutto il lavoro cancellando i contratti a tempo indeterminato è una bufala?

Ed è morale e corretto, come fa Renzi, raggirare le persone raccontando loro di aver creato nuovi posti di lavoro, quando in realtà ha creato soprattutto occupati precari che fanno solo lavoretti? Non lo dice la propaganda... lo dice la statistica con i dati, raffrontando con il 2008 non solo il numero attuale degli occupati (identico), ma anche quello delle ore lavorate nel 2017 (che invece è drammaticamente più basso).

Tacere su questo cose è meno pericoloso e meno scorretto che raccontar bufale?

E tanto per ricordare a tutti chi sia veramente Renzi, già che ha parlato di vacanze e tempo libero, perché non smentisce di aver accettato regali costosi quando era premier? Oltre alla vicenda dei Rolex sauditi che è rimasta tutta da chiarire, di sicuro Renzi ha accettato una costosa bicicletta donatagli dal "cavalier Colnago" in persona, quando da premier è andato a far visita a quell'azienda durante la campagna per il referendum.

E Matteo Renzi, su facebook, orgoglioso di quel regalo scriveva di aver fatto un giro nei dintorni di Pontassieve - dove abita - indossando la maglia da ciclista regalatagli da Aru e Nibali e pedalando sulla bicicletta "preparatagli" dal cavalier Colnago! Nell'italiano di Renzi preparare significa regalare!


E vediamo se anche questa è una bufala!

Categoria Politica
Attendere...