Il nuovo stadio della Fiorentina sempre più vicino con il Comune che dà il via libera al nuovo piano urbanistico dell'area di Castello

Il nuovo stadio della Fiorentina sempre più vicino con il Comune che dà il via libera al nuovo piano urbanistico dell'area di Castello

In un comunicato pubblicato sul proprio sito web, il Comune di Firenze ha reso noto di aver dato il via libera alla variante al Piano urbanistico esecutivo dell'area di Castello e al Rapporto ambientale Vas avviato a dicembre 2017.

Il nuovo assetto urbanistico, che riguarda l'area a nord ovest di Firenze dove inizia l'A11 ed è presente l'aeroporto Vespucci, consentirà di spostare l'attuale Mercato ortofrutticolo in altra sede liberando l'area che è previsto dovrà essere occupata dal nuovo stadio della Fiorentina con annesse, come è d'uso adesso, tutte le attività commerciali che dovrebbero contribuire a ripagarne i costi di costruzione e mantenimento.

«Gli atti di questa mattina – ha detto il sindaco Nardella - sbloccano anche l’aeroporto e lo stadio. Infatti, la nuova variante di Castello è in linea con il piano di rischio della nuova pista dell’aeroporto e costituisce quindi un ulteriore rafforzamento del progetto di realizzazione dell’aeroporto per quanto riguarda il Comune.

Inoltre, diamo il via libera definitivo alla realizzazione dello stadio: da ora in poi, infatti, il Pue di Castello consente lo spostamento della Mercafir e dunque la realizzazione dello stadio con tutte le attività connesse di carattere commerciale e turistico.

Infine, il complessivo quadro di riqualificazione dell’area che aspettavamo da anni non comporta alcun significativo aumento dei volumi commerciali. Come Comune, seguiremo con scrupolosa attenzione che lo sviluppo delle attività commerciali non danneggi la rete di distribuzione commerciale di vicinato del Quartiere 5.»


Nardella ha poi dichiarato che «la Fiorentina ha tutta la possibilità di realizzare il progetto definitivo per il nuovo stadio e confido nella concretizzazione di questo impegno da parte della proprietà perché abbiamo grande fiducia e rispetto nelle capacità imprenditoriali e nella correttezza della famiglia Della Valle.»

In base agli ultimi accordi presi con il Comune di Firenze, la società Viola ha ora sei mesi di tempo per la presentazione del progetto definitivo del nuovo stadio.

 

Categoria Sport
Attendere...