Dall'inviato Altra Stampa Social Press.

A Pistoia, sabato pomeriggio si è tenuta la pacifica ma ferma protesta dei forzanovisti, scesi in piazza in varie città italiane contro la nuova dittatura del social network Facebook che da alcuni giorni ha bloccato il diritto di espressione garantito dalla costituzione italiana (art. 21) ai soli esponenti di movimenti di destra radicale partecipanti alle elezioni in Italia da anni, tra i quali Forza Nuova e Casapound.

Slogan e tricolori sono stati sventolati, contro l'arrogante pretesa del famoso social di azzerare il dissenso contro il Pensiero Unico.

In questi giorni il segretario del partito Forza Nuova ha dato il via ad una denuncia contro la cancellazione di decine di profili Facebook del suo partito politico e dei suoi numerosi militanti e simpatizzanti.

In queste ore, ci giunge notizia della censura politica di Facebook contro Vox Italiae, la formazione sovranista-socialista di Diego Fusaro, intellettuale italiano vicino alla sinistra socialista. (I.S.)