Land of freedom (?)

Land of freedom (?)

Ha dell'incredibile ciò che è avvenuto ieri sera al Land of freedom, noto locale di Legnano (MI), dove un gruppo di ragazzi (circa trenta), tutti provenienti da Turbigo (MI), recatisi lì per assistere al live della loro crew hip hop locale (ovvero "Malarazza"), si sono visti negare l'accesso.

La motivazione? La loro provenienza. Difatti uno dei trenta Turbighesi presenti, in passato fu coinvolto in una rissa all'interno del locale, ma ciò non giustifica il fatto di aver negato l'accesso ai suoi amici, conoscenti e compaesani giunti lì per passare una tranquilla serata all'insegna della loro musica preferita.

Un fatto di vero e proprio razzismo e assoluta discriminazione nei confronti di un intero paese, un'assurdità per un locale che contiene il termine "libertà" nel proprio nome.

Il tutto ha portato al rifiuto della crew Malarazza di esibirsi all'interno del locale senza che vi fossero tra il pubblico i supporters del paese. Per questo hanno scelto di cantare "fuori" dal locale, davanti all'ingresso principale, al freddo ma di fronte ai propri fan... un vero gesto di hip hop e carattere come ormai non se ne vedono più.

 

Attendere...