Ritornano... i Macro' all'italiana

Ritornano... i Macro' all'italiana

Ritornano!

Persone che hanno governato e amministrato questa Nazione con i loro metodi nefasti distruggendo un'intera economia, impoverendo drasticamente il popolo italiano, sottraendo le risorse del Paese che i cittadini pagano per mezzo di imposte e tasse.

Il popolo italiano deve prendere cognizione che questa classe politica è il nulla! Essi hanno solamente a cuore i loro propri interessi personali, non quelli della Nazione e degli italiani.

I partiti politici non sono altro che delle associazioni di stampo... "truffaldino".

È ritornato sulla scena politica il sig. Silvio Berlusconi, persona che ha governato e amministrato il nostro bel Paese portando solamente disordine e aumentando il debito pubblico. I suoi alleati, l'UDC di Casini e Alleanza Nazionale di Fini, insieme alla Lega Nord, si sono spartiti cariche pubbliche per creare clientele alle spalle del popolo italiano.

In seguito alle dimissioni di Berlusconi è stato nominato il sig. Mario Monti alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questo soggetto con i suoi membri del Governo non hanno fatto niente di più e niente di meno di quanto avrebbe fatto i Cavalieri dell'apocalisse, tanto che gli italiani ancor oggi pagano le nefaste conseguenze delle leggi da loro approvate. Eppure, questo soggetto si è proclamato "il salvatore dell'Italia", un'assurdità unica.

Il premier Monti, dopo aver "disastrato" il Paese, è stato sostituito dal sig. Enrico Letta. Poiché il Governo Letta è durato poco meno di un anno non ha avuto il tempo di portare disagi eccessivamente consistenti al popolo italiano, ma è stato sostituito dal sig. Matteo Renzi, che aveva comunicato al sig. Letta di "stare sereno" perché ci avrebbe pensato lui a portare altri disagi al popolo italiano. E così è stato! Tanto che gli italiani hanno visto le capacità nefaste di questo  nuovo soggetto e, successivamente l'hanno ripudiato.

Ritornano, per l'appunto.

Il sig. Berlusconi con la promessa di ridurre la pressione fiscale ed aumentare le pensioni minime ad un massimo di mille euro. Lo avevamo già sentito.

Il sig. Renzi, segretario del PD, con la promessa di estendere il bonus di 80 euro alle famiglie con figli.

I 5stelle con la promessa che riapriranno il Parlamento come una "scatoletta di tonno" affinché il popolo italiano prenda cognizione di quello che succedeva all'interno di queste aule.

E tutti gli altri partiti, a fare ciarle per conservare il seggio.

Questi politici non sono altro che dei Macrò nostrani. Non hanno nessun programma per cambiare le sorti del Paese e del popolo italiano, per questo che andrebbero ignorati.

Questi soggetti hanno creato un sistema "ricattatorio" per gli italiani: dal sistema banche al sistema giudiziario, al sistema economico - con risorse che vengono distruibuite in modo geometrico e non matematico - pensando ai loro esclusivi interessi personali e non a quelli del paese. In questo modo si è creato un debito pubblico di 2.228 miliardi di euro.

Perché nonostante questa enorme spesa di denaro pubblico nel nostro territorio assistiamo a frane, crolli, dissesto idrogeologico, amministrazioni pubbliche inefficaci?

Ritornano, ma  non dovremmo più farli ritornare e per renderlo possibile occorre che il popolo italiano si riprenda la sua sovranità, iniziando col cambiare totalmente la Carta Costituzionale.

Categoria Politica
Attendere...