Maurizio Lupi sullo Ius Soli ovvero come un buon cattolico intende la coerenza

Maurizio Lupi sullo Ius Soli ovvero come un buon cattolico intende la coerenza

Nella sua prima prolusione da presidente al Consiglio permanente della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti, tra le sue richieste, ha espresso quella a favore di una "nuova cittadinanza" per i migranti che nascono in Italia, esprimendo la sua contarietà a xenofobia e "cultura della paura".



Il capogruppo alla Camera di Alternativa Popolare Maurizio Lupi, successivamente, commentava su facebook le parole di Bassetti, esprimendo la sua "totale adesione"!



Oggi, al termine della direzione nazionale di Alternativa Popolare, il partito a cui appartiene, Maurizio Lupi, riguardo allo Ius Soli, si è detto pienamente d'accordo con quanto espresso dal suo segretario Angelino Alfano, che ha definito la norma "una cosa giusta fatta in un momento sbagliato e può diventare un regalo alla Lega".


Quindi, per ragioni esclusivamente di opportunismo politico ed elettorale, il "buon cattolico" Maurizio Lupi, dopo aver votato alla Camera la legge sullo Ius Soli, dice ai suoi colleghi al Senato di non farlo perché la sua approvazione sarebbe un favore alla Lega!

Ringraziamo Maurizio Lupi per averci mostrato come deve intendersi la coerenza per un buon cattolico.

Categoria Politica
Attendere...