Quest’anno bisogna proprio ammetterlo sarà un Natale per pochi,  infatti, secondo l’ultimo DPCM emanato dal Presidente Conte, durante le festività natalizie, sarà difficile se non impossibile, potersi sedere come si faceva una volta tutti intorno ad un tavolo. Famiglie intere a festeggiare insieme, Nonni, nipoti, zii che magari non vediamo durante tutto l’anno e poi ce li becchiamo proprio la vigilia del 24! Quest’anno invece è proprio contro tendenza, massimo 6 persone, c’è chi mi sta dicendo addirittura 10 e la lamentela degli italiani non si è fatta attendere.

Non preoccupatevi però, se vorrete scambiarvi i doni potrete  farlo, magari calendarizzandolo, chiedendo al cugino di turno quando andrà dai nonni, allo zio quando disponibile e magari anche al cugino stesso, se gli farà piacere ricevervi. I negozi saranno aperti così da permettere a tutti di poter acquistare il proprio dono natalizio e consegnarlo. Certo, dobbiamo ammettere che questa pandemia non  ce l’aspettavamo, abbiamo dovuto imparare a comportarci, a distanziarci a non abbracciarci, insomma a stare lontani! Abbiamo imparato a fare la spesa limitati e a indossare la mascherina, cosa di non poco conto visto che ancora oggi, qualcuno dice sia inutile. Utilizziamo lo smartphone come fosse il pane quotidiano e un po tutti abbiamo imparato a diventare interattivi, persino i compleanni oggi si festeggiano con zoom! Ma una cosa, che ancora oggi risulta un po difficile è lo shopping online. Molti cercano di fare terrorismo mediatico comunicando il messaggio più sbagliato che si possa fare. Se da una parte troviamo un numero importante di utenti che, quotidianamente effettuano acquisti online, dall’altra troviamo ancora utenti che desiderano acquistare nel punto fisico, convinti che questo sia buona cosa.

Lo shopping  online non è certo un peccato, bisogna rivolgersi solo ad aziende serie e certe, che possano le stesse consegnarvi il prodotto scelto, di fregature ve ne sono tantissime, ma oggi per fortuna, anche grazie alle recensioni e commenti, si riesce quanto meno a diminuire l’effetto truffa! Acquistare online non è un peccato, proprio perché molte aziende sul territorio che magari fino ad ora avete conosciuto fisicamente, negli anni hanno imparato a farsi seguire da agenzie specializzate e anche loro hanno il  proprio shop 

Quando abbiamo concretizzato il progetto di InVoga Magazine  il desiderio era proprio questo, quello di avvicinare l’utente, sempre di più, ad una tipologia di shopping  diversa,  quella online. Il Fashion Magazine realizzato si differisce molto dagli altri, perché ha un obiettivo concreto, quello di accompagnare l’utente all’acquisto, permettendo allo stesso di scegliere tra prodotti di alta qualità, realizzati con cura e sempre di tendenza. Così, anche per questo Natale più in sordina, InVoga Magazine non si è perso d’animo, offrendo comunque contenuti di qualità, idee per i vostri regali di Natale, consigli su cosa donare ai vostri cari oppure cosa regalarvi! Il tutto racchiuso in un  magazine Online, con un servizio clienti che funziona in modo eccezionale, rispondendo alle vostre richieste quotidianamente ed assistervi fino alla risoluzione di ogni problema o domanda.

Il digitale oggi è arrivato molto in alto, sempre più aziende scelgono questo strumento per promuoversi online ma anche per generare business, cosa fondamentale soprattutto in questo momento. Così ognuno di voi potrà evitare di fare lunghe file per entrare nei negozi, e potrete acquistare comodamente da casa, senza spese aggiuntive! Non si va a penalizzare nessuno, anzi è il progresso che va aventi e l’imprenditore dovrebbe seguirlo, pensate che oggi, anche i migliori artigiani hanno realizzato degli shop fantastici, dove ogni giorno ricevono acquisti. Quando è avvenuto il Lockdown molte attività radicate sul territorio hanno subito grandi danni proprio per questo motivo, perché gli stessi non hanno mai pensato a sviluppare un piano alternativo, quelli che questa primavera lo hanno indicato come piano B, ovvero la realizzazione di uno shop, così se anche il vostro punto vendita restava chiuso, la fatturazione poteva continuare.

Acquistare online non è cosa sbagliata e non si fa arricchire una sola azienda, ma si permette a tante altre realtà, piccole e grandi, di poter continuare a fatturare! Sfatiamo il mito che chi si arricchisce è Amazon, perché non esiste solo quello!

Online si può acquistare, seguendo i consigli giusti si faranno anche degli ottimi acquisti!!