E adesso i diritti della Serie A per il 2018-2021 potrebbero essere acquistati dagli spagnoli... del Qatar

E adesso i diritti della Serie A per il 2018-2021 potrebbero essere acquistati dagli spagnoli... del Qatar

La Lega Serie A, alle prese anche con la nomina dei nuovi vertici, ha pubblicato un nuovo comunicato per informare sullo stato della trattativa dei diritti televisivi per il massimo campionato per il triennio 2018-2021.

Comunicato quasi commovente, dove il commissario straordinario Carlo Tavecchio, in corsa per diventare presidente della Lega di Serie A, ha descritto il lavoro finora da lui svolto come ottimo!

"Siamo partiti da una prima offerta di 760 milioni per i Diritti Audiovisivi del Campionato di Serie A per il triennio 2018-2021 - ha reso noto Tavecchio - oggi siamo arrivati a 950 milioni, e tenendo conto delle royalties probabilmente si arriverà al miliardo di euro. In più ci sono quasi 400 milioni provenienti dai Diritti Audiovisivi Internazionali e i Diritti della Coppa Italia."

In pratica, una cifra che è un quarto rispetto a quella incassata dalla Premier League viene definita un successo... è non è neppure chiaro se ci sarà qualcuno disposto a pagarla. Per il momento Sky, Mediaset e gli altri canali tv non hanno fatto offerte che potessero permettere l'assegnazione del bando.

Di conseguenza, come il suo contenuto prevedeva, adesso le società di A inizieranno la trattativa privata riservata agli Intermediari Indipendenti, che si sono proposti e che sarebbero stati contattati nel caso l'assegnazione dei diritti nella sua prima fase non fosse andata in porto. E quanti saranno gli intermediari indipendenti? Uno! La spagnola Mediapro che non avrà certo problemi di concorrenza, come anche di soldi, considerando i suoi stretti legami con la Qatari Sports Investments.

Categoria Sport
Attendere...