Marquez primo, Dovizioso nono. Così partiranno a Valencia i due sfidanti nel Campionato del Mondo 2017 di MotoGP

Marquez primo, Dovizioso nono. Così partiranno a Valencia i due sfidanti nel Campionato del Mondo 2017 di MotoGP

Il Campionato del Mondo 2017 di MotoGP si decide a Cheste, nel Gran Premio della Comunitat Valenciana sul circuito Ricardo Tormo.

Marc Marquez, su Honda, dopo le qualifiche di sabato pomeriggio partirà in testa, grazie al miglior giro fatto registrare in 1:29.897. A questo punto, il sesto titolo iridato, il quarto in MotoGP, per il pilota di Cervera è da considerarsi già per metà in tasca, anche per il fatto di esser stato l'unico a scendere sotto l’1:30. Andrea Dovizioso, su Ducati, ha chiuso le qualifiche del sabato solo con il nono tempo.


Marquez non ha dato neppure troppo peso alla caduta, la 27esima della stagione e la seconda di questo weekend, di cui è stato vittima ance questo sabato: «Nonostante le due scivolate mi sento bene. È un GP speciale e tenteremo di mantenere la calma. Siamo pronti per fare un bel risultato. Si siamo umani... è naturale sentire la pressione ma proverò a dormire. Sarei stato comunque più nervoso se Dovizioso fosse stato in prima fila.»

Quale sarà la strategia di gara di Marquez? «Proverò ad avere la stessa mentalità vincente, prendendola con calma e cercando di capire la gara senza commettere errori, soprattutto nei primi giri, vedendo quanto potrò forzare.»


Dovizioso partirà dall'ultima casella della terza fila, ma dice che ci proverà fino alla fine. Il distacco da Marquez è di 21 punti e la nona posizione in partenza non semplifica certo un'impresa di per sé già complicata. Per il pilota della Ducati numero 4 vi è un solo risultato utile, la vittoria, sperando che Marquez non concluda la gara.

Questo il commento di Dovizioso: «Oggi, purtroppo, non è stata una grande qualifica come posizione. Peccato, ma come passo siamo riusciti a migliorare. Credo che abbiamo la possibilità di lottare per il podio. Sappiamo che è dura perché ci sono vari piloti con un buon ritmo. Credo che abbiamo però le possibilità di giocarcela fino alla fine. Marc è molto veloce ma ci sono state molte cadute e vuol dire che anche gli avversari non hanno margine. Dobbiamo cercare di migliorare, di guidare un po’ più morbidi... ci proveremo fino alla fine.»


Questa la griglia di partenza per le prime nove posizioni:

Marc Marquez, Honda, 1'29.897
Johann Zarco, Yamaha, 1'30.246
Andrea Iannone, Suzuki, 1'30.399
Jorge Lorenzo, Ducati, 1'30.460
Dani Pedrosa, Honda, 1'30.589
Michele Pirro, Ducati, 1'30.764
Valentino Rossi, Yamaha, 1'30.848
Aleix Espargaro, Aprilia, 1'30.857
Andrea Dovizioso, Ducati, 1'30.961

Categoria Sport
Attendere...