Sì alle bollicine, no alla plastica grazie all'erogatore di acqua frizzante

Sì alle bollicine, no alla plastica grazie all'erogatore di acqua frizzante

Meglio naturale o frizzante? L’eterno confusionario dibattito su quale tipologia di acqua faccia bene alla salute e quale no, ha spesso condizionato i nostri gusti. C’è scarsa informazione sul tema per questo, quando arriva il momento di decidere, nella maggioranza dei casi la scelta ricade sull’acqua naturale. In realtà, non dovremmo certo preoccuparci per l’acqua frizzante, fonte di notevoli benefici per l’organismo, bensì per i rischi che nascondono le bottiglie e i boccioni di plastica in cui essa, spesso, è contenuta. Rischi che non deve temere chi dispone di un erogatore di acqua frizzante.

Un erogatore di acqua frizzante riduce il consumo di plastica

La plastica è un materiale nocivo per l’ambiente e questo è un dato di fatto. Ma la plastica, oltre alla natura, può danneggiare anche l’uomo. Ci sono diversi rischi da non sottovalutare. Le bottiglie, soprattutto se riutilizzate, possono rilasciare agenti chimici nell’acqua che, una volta ingeriti, alterano la circolazione e le funzionalità del cuore. Inoltre, l’acqua contenuta nelle bottiglie e nei contenitori di plastica è più ricca di batteri. Esiste però una soluzione per non mettere in pericolo la propria vita: rifornirsi ogni giorno dai pratici distributori d’acqua.

L'acqua frizzante fa bene alla salute

L’acqua gassata piace. Una recente indagine di Beverfood.com segnala che, nel 2015, il 12,4% degli italiani l’ha consumata regolarmente e che il 5,3% ha preferito quella leggermente frizzante. Numeri che, una volta chiarita l’assenza di rischi per la salute in questo tipo di acqua, potrebbero crescere ulteriormente. Ma, quali sono i benefici dell’acqua frizzante?

L’anidride carbonica stimola la produzione di acido cloridrico a livello gastrico e porta giovamento a chi soffre di digestione lenta; aiuta ad aumentare il senso di sazietà se assunta prima dei pasti; non crea gonfiore addominale poiché viene assorbita prima di arrivare all’ intestino ; è priva di calorie come l’acqua naturale; è più dissetante perché stimola i recettori del gusto donando una sensazione di freschezza al palato ; l’assunzione di un litro di acqua al giorno favorisce la diminuzione del livello di colesterolo nel sangue, come ha dichiarato il Consiglio Superiore delle Ricerche Scientifiche di Madrid .

Acqua frizzante alla spina per il settore Ho.Re.Ca.


Capita spesso, soprattutto al bar o al ristorante, di aver voglia di accompagnare il pasto con un fresco bicchiere d’acqua frizzante. Proprio per agevolare i locali pubblici e il settore Ho.Re.Ca., esistono specifiche macchine erogatrici di acqua frizzante create appositamente per questi ambienti. A seconda della zona in cui verranno installate, si può scegliere tra quelle in acciaio inox, resistenti e funzionali, destinati alle cucine, oppure quelle più eleganti e di design, perfette per le aree ristoro a cui hanno accesso anche i clienti.

L’installazione di un buon erogatore di acqua frizzante si rivela molto utile poiché agevola i gestori delle attività di ristorazione su diversi aspetti: abbassa i costi, garantisce un’elevata capacità di erogazione (fino a 180 L/h) e assicura, in ogni momento della giornata, di disporre sempre di acqua pura, buona e di qualità.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Categoria Salute
Attendere...