Alitalia: prorogata al 15 giugno la scadenza per la composizione della nuova società

Alitalia: prorogata al 15 giugno la scadenza per la composizione della nuova società

"Dopo aver ricevuto oggi, da parte dei commissari straordinari di Alitalia, la comunicazione di richiesta di proroga del termine per la presentazione di un’offerta definitiva e vincolante per Alitalia da parte di FS, il Ministro Luigi Di Maio ha autorizzato la proroga di tale termine al 15 giugno 2019, auspicando tuttavia che l’indicazione della composizione definitiva del consorzio acquirente possa pervenire nel minor tempo possibile".

Questo è quanto il ministero dello Sviluppo economico ha comunicato a fine giornata, venerdì, in relazione alla crisi Alitalia, la cui risoluzione era fissata non oltre il 30 aprile.

Le Ferrovie e il Mef, in pratica lo Stato, si accolleranno quasi la metà delle azioni della nuova società, una parte andrà a Delta in quanto partner tecnico, mentre per la restante parte ancora non sembra esserci nessun socio che abbia mostrato un impegno serio.

Addirittura, tanta sarebbe la difficoltà nel trovare una via d'uscita per questa vicenda, che il Governo non ha neppure escluso la possibilità, ventilata da alcuni media, di un ingresso di Atlantia nella nuova società. In pratica, i Benetton, i "nemici del popolo" a cui la parte di Governo a 5 Stelle vuole togliere la gestione di Autostrade, verrebbero poi accettati dallo stesso Governo come soci in Alitalia. Atlantia, per il momento, ha comunque smentito qualsiasi interesse nell'operazione.

Ironico, sulla vicenda, il commento dell'ex ministro dello Sviluppo, Carlo Calenda...

 

Categoria Economia
Attendere...