I Tour vicino Roma più rinomati

I Tour vicino Roma più rinomati

I Tour vicino Roma più rinomati

Tra le mete più rinomate vicino Roma, sicuramente le più affascinanti sono Tivoli con le sue splendide ville, Napoli e Pompei e Firenze. 

Ognuna di questi luoghi ha la sua peculiarità ma tutte, e sottolineiamo tutte, meritano sicuramente di essere viste.

Tivoli

Tivoli, l’antica città latina con il nome Tibur, chiamata da Virgilio con il titolo di Tibur Superbum che tuttora campeggia nello stemma cittadino, si vanta di essere più antica di Roma.

È situata a circa 25 km dalla capitale romana e una volta arrivati qui non potete perdervi i Bagni di Tivoli, delle terme le cui acque sono chiamate Acque Albule, di tipo sulfureo, ipotermale.

Conservano il nome che fu dato loro sin dall’antichità a causa del colore biancastro (dall’aggettivo latino albula che significa acqua di colore biancastro), dovuto all’emulsione gassosa che si forma in superficie, quando, al diminuire della pressione, si liberano anidride carbonica e idrogeno solforato prima disciolti nell’acqua.

Le acque che scaturiscono dai due laghi Regina e Colonnelle, a nord della via Tiburtina, giungono alle terme nella quantità di 3.000 litri al secondo. L’acqua minerale mantiene costantemente tutto l’anno la temperatura di 23°C. Risalgono al XIX secolo le analisi chimiche che confermarono i poteri terapeutici delle Acque Albule. Oggi sappiamo che lo zolfo è un potente antibatterico naturale con un importante effetto antinfiammatorio.

Dopo esservi rilassati nelle preziose acque termali sarà di vostro gradimento una visita a Villa Adriana, la più grande villa che risulta essere appartenuta ad un imperatore romano, Adriano, e testimonia lo straordinario livello di abilità raggiunto dall’architettura romana. Nel 2014 è stato il ventiseiesimo sito statale italiano più visitato, con 232.147 visitatori. Villa Adriana è un capolavoro che riunisce in maniera unica le forme più alte di espressione delle culture materiali dell’antico mondo mediterraneo. Lo studio dei monumenti che la compongono ha svolto un ruolo decisivo nella scoperta degli elementi dell’architettura classica da parte degli architetti del Rinascimento e del Barocco.

Altra zona che testimonia i grandi lavori di architettura è il Centro Storico di Tivoli, un vero tesoro di monumenti, vie, piazze e luoghi d’interesse assolutamente da non perdere. Le piazze e le vie erano in passato il luogo dove si svolgeva la vita pubblica e privata della città, nelle quali si allacciavano legami di ogni tipo. Tivoli possiede oggi più di dieci piazze tra le quali ricordiamo: Piazza del Comune, Piazza Campitelli e Piazza Duomo. Molte anche le vie storiche tra cui: Via Campitelli, Via del Colle, Via Maggiore e Via del Tempio d’Ercole.

Da non perdere anche la meravigliosa Villa d’Este, grande capolavoro del Rinascimento italiano. Essa fu realizzata per volere del cardinale Ippolito II d’Este, governatore di Tivoli dal 1550. Il cardinale, deluso per la mancata elezione a pontefice, volle far rivivere in questa villa i fasti delle corti ferraresi, romane e francesi e soprattutto eguagliare la magnificenza di Villa Adriana. Villa d’Este vi stupirà per la sua bellezza dovuta all’impressionante concentrazione di fontane, ninfei, grotte, giochi d’acqua e musiche idrauliche.

Sia Villa Adriana che Villa d’Este figurano nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Info: https://www.driver4u.it/it/tours-in-italy/intera-giornata-roma-tivoli-6-ore/

Napoli e Pompei

Napoli è una delle più grandi ed incantevoli città d’arte del Mediterraneo. Capoluogo della regione Campania è, per grandezza, il terzo comune italiano dopo Roma e Milano.

La città domina l’omonimo golfo, che si estende dalla penisola sorrentina all’area vulcanica dei Campi Flegrei ed offre una vista molto suggestiva, con l’imponente vulcano Vesuvio che provocò la distruzione delle città partenopee come Pompei, tornate in vita grazie agli scavi archeologici che hanno restituito i resti della città antica che fu seppellita sotto una coltre di ceneri e lapilli durante l’eruzione del 79′ d.C.

Gli scavi di Pompei sono oggi testimonianza dello stile di vita della città dell’epoca, che sembra serenamente addormentata sotto la polvere vulcanica.

Certamente la testimonianza più straziante è possibile vederla grazie all’Orto dei fuggiaschi, luogo dove furono trovati i corpi di 13 vittime dell’eruzione, sorprese dalla lava e dai lapilli mentre scappavano.

Gli scavi però ci mostrano anche gli antichi resti dell’Anfiteatro di Pompei, la più antica costruzione in pietra del suo genere che sia mai stata scoperta.

Da visitare anche il Foro, il vero cuore della città che era il centro economico, politico e religioso in cui si svolgevano i dibattiti pubblici e le manifestazioni religiose.

Insomma, tra gli scavi, Pompei nasconde tante altre bellezze che meritano di esser viste e per questo bisognerà indossare scarpe comode, portare con sé una bottiglietta d’acqua, una macchina fotografica e tante energie per poterla vivere al meglio e scoprire la storia degli scavi archeologici di Pompei.

Info: https://www.driver4u.it/it/tours-in-italy/napoli-pompei/

Firenze

Nell’arco di una sola giornata, partendo da Roma, potrete visitare la bellissima Firenze, circondati dal fascino di una delle città d’arte più famose al mondo. Anche detta la “Culla del Rinascimento” questa piccola cittadina in riva all’Arno è un vero e proprio capolavoro, segnò l’uscita dal Medioevo e portò, grazie a personaggi illustri, illuminati e geni artistici, un’incredibile quantità di perle architettoniche e artistiche, quali chiese, ponti, musei e palazzi.

• Mercato centrale di San Lorenzo

Il Mercato Centrale è organizzato su due piani ed è completamente dedicato al cibo. Costruito tra il 1870 e il 1874 da Giuseppe Mengoni – lo stesso architetto che realizzò la Galleria Vittorio Emanuele II – si è modificato ed evoluto negli anni così come sono cambiate le mode e le culture. Attualmente offre una vastissima scelta di generi eno-alimentari e  merci di ogni tipo, produttori locali e artigiani.

• Cappelle Medicee

Le Cappelle Medicee sono il vero e proprio mausoleo della famiglia dei Medici e del loro casato. All’interno sono presenti opere artistiche dal valore inestimabile di nomi illustri quali Brunelleschi e Michelangelo.

• Basilica di San Lorenzo

La basilica di San Lorenzo, situata nei pressi del Mercato Centrale e nell’omonima piazza, è uno dei principali luoghi di culto cattolici di Firenze. È la chiesa più antica di Firenze ed è fonte di continui studi e ricerche storiche, architettoniche e artistiche.

• Galleria dell’Accademia

A causa dell’abbondanza delle opere di Michelangelo contenute al suo interno, spesso viene chiamata anche “Mausoleo di Michelangelo”, ma contiene anche sculture di altri artisti e dipinti che vanno dal XIV al XVI secolo. Fiore all’occhiello della galleria è senza alcun dubbio il David di Michelangelo, prima esposto in Piazza della Signoria.

• Galleria degli Uffizi

Caravaggio, Raffaello, Tiziano sono solo alcuni dei nomi appartenenti alla galleria tra le più famose al mondo. Una raccolta del meglio di ogni secolo, forgiata da anni e anni di appassionati d’arte di tutto il mondo.
Cimabue, Duccio di Buoninsegna e Giotto, i quadri più famosi al mondo in un unico magico luogo. Botticelli, Leonardo, Signorelli, Perugino, Durer, Caravaggio e tanti altri ancora.

Info: https://www.driver4u.it/it/tours-in-italy/firenze/

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
driver4u
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...