Inizia giovedì la 23.esima giornata di Serie A

Inizia giovedì la 23.esima giornata di Serie A

Poiché la prossima settimana riprenderanno le coppe europee, il calendario della 23.esima giornata di Serie A, la quarta del girone di ritorno, è stato rivisto con il primo incontro tra Lazio ed Empoli che si disputerà questo giovedì alle 20:30.

Anche l'altra squadra della capitale, la Roma, giocherà in anticipo alle 20:30 di venerdì a Verona sul campo del Chievo, dove cercherà di confermare quanto fatto vedere in casa contro il Milan e di riacciuffare la vittoria in campionato, sebbene il Chievo, nonostante i risultati non brillantissimi, stia dimostrando di essere una squadra che non molla e che lotterà fino alla fine per non retrocedere.

Alle 18 di sabato, invece, la sfida più interessante del turno, sia per lo spettacolo che per la possibilità di vedere molti gol, tra Fiorentina e Napoli. Ancelotti, seppure non potrà schierare Hamsik che non pare essersi ripreso dalla consapevolezza di dover rinunciare ai milioni di euro che la Cina gli offriva dopo lo stop del suo trasferimento al Dalian, potrà comunque contare sul resto dei suoi titolari, mentre la Viola dovrà fare a meno di Benassi (squalificato) in mezzo al campo e di Vitor Hugo (infortunato) in difesa.

Nel serale di sabato, l'Inter sconfitta dal Bologna in casa nel turno precedente andrà a far visita al "gasatissimo" Parma reduce da un 3-3 in casa della Juventus, con Inglese e Gervinho (8 gol ciascuno) che sembrano aver trovato un affiatamento da vera coppia del gol.

Domenica, il turno riprende alle 12:30 con la sfida tra Bologna e Genoa, con i felsinei che, dopo l'ottima prestazione di San Siro contro l'Inter, vorranno ottenere una vittoria anche in casa per far dimenticare la deludente prestazione contro il Frosinone.

Alle 15, si affronteranno Atalanta-Spal, Sampdoria-Frosinone e Torino-Udinese, mentre alle 18 la Juventus andrà a far visita al Sassuolo. I bianconeri hanno vinto 9 delle 11 partite giocate contro i neroverdi in campionato, di cui le ultime 6 di fila, segnando 27 reti e subendone solo 6 e non più di una per partita. Vedremo però se il Sassuolo di De Zerbi riuscirà a far meglio di quello di Di Francesco (che comunque la scorsa stagione era già alla Roma), nonostante Cristiano Ronaldo.

Conclude il turno la sfida serale tra Milan e Cagliari il cui risultato, viste le ultime prestazioni delle due squadre, appare però alquanto scontato, con i rossoneri ampiamente favoriti.

Categoria Sport
Attendere...