Perché le chat sono inutili? Perché viviamo in tempi frenetici e superficiali dove tutto si gioca sulla condivisione e non sulla relazione sana e duratura. Sulle chat tendiamo a trattare gli esseri umani come se fossero oggetti destinati a una realizzazione del sé. Più ci messaggiano e più ci sentiamo importanti, anche se siamo il nulla cosmico.

Questo vale soprattutto per le donne, dove il contatto con gli uomini si limita soltanto alla realizzazione del sé. Alle donne piace essere contattate dagli uomini, ma non lo fanno per un reale interesse sentimentale, ma per un motivo egoistico: vogliono sentirsi desiderate. La spiegazione la troviamo nella psicologia e nell'antropologia. Mai nella storia dell’umanità una donna ha avuto a disposizione un mezzo così potente da permetterle di ottenere messaggi da una quantità così spaventosamente elevata di uomini e in così breve tempo.

Questo però è controproducente perché le donne di oggi hanno sempre più difficoltà ad allacciare relazioni sane e durature. Grazie alle chat, infatti, le donne conoscono più persone, ma le conoscono tutte in maniera superficiale. A meno che non trovino l’uomo bello, ricco e di spessore che oscura tutti gli altri. La conversazione che una donna porta avanti sulle chat è talmente vacua da sparire in poco tempo, sommersa da numerosi altri messaggi più recenti. In una frequenza comunicativa così veloce che nessun uomo comune potrà ma aspettarsi di ricevere attenzione completa da una conosciuta online.

Questo però poco importa perché le donne sulle chat cercano solo validazione dagli uomini. Null’altro. E’ quindi un errore bombardare le donne di messaggi sdolcinati perché la donna, ottenuto ciò che cercava, passerà subito a un altro soggetto. Molto spesso lo scopo di una donna sulla chat non è quello di relazionarsi con il miglior pretendente, ma solo di ottenere attenzione e validazione da più maschi possibile. Con questo non voglio generalizzare, ma questo discorso vale per quasi tutte le donne. Avere la propria chat strapiena di messaggi di uomini le fa sentire delle celebrità, anche se per voi non nutre alcun interesse. Che poi si lamentino di tutti quei rompiballe che le infastidiscono, state certi che questo non è altro che l'ennesimo modo per sottolineare quanto loro siano desiderate e questo non fa altro che aumentare la loro autostima.

E’ possibile invertire la rotta? Lo trovo difficile, perché le  donne non hanno alcuna intenzione di rinunciare alle opportunità offerte dalla rete e creare un profilo social è diventato come farsi una dose di eroina in vena: finiscono per diventarne dipendenti. La vita di una donna nell'era social è ormai fatta solo di dopamina a buon mercato, di facili emozioni e di passioni tanto travolgenti quanto fugaci. Tutto il resto è semplicemente troppo noioso per essere preso in considerazione. E questo rende le chat uno strumento francamente inutile.