Positivi i dati macroeconomici di fine 2017 per industria e commercio extra Ue

Positivi i dati macroeconomici di fine 2017 per industria e commercio extra Ue

Positivi i dati macroeconomici pubblicati il 25 gennaio dall'Istat, relativi a al fatturato e agli ordinativi dell’industria e al commercio estero al di fuori dei Paesi dell'Ue.

Per quanto riguarda l'industria, nel mese di novembre l'indice destagionalizzato degli ordini è aumntato dello 0,3% rispetto al +1,9% di ottobre, mentre l'indice destagionalizzato del fatturato è salito a novembre dell'1,3%, sempre in termini in termini congiunturali, dopo che mese precedente aveva fatto registrare un rialzo dell'1,1%.

Nel raffronto sui 12 mesi, gli ordinativi a novembre (dati grezzi) sono saliti del +8,9% rispetto al +12,5% di ottobre, mentre il fatturato, corretto per il calendario, è salito del 5,1% dal +6%.


Per quanto riguarda le esportazioni commerciali con i Paesi al di fuori dell'Europa, a dicembre 2017 si registra una flessione del -1,8% rispetto al mese precedente che però a novembre rispetto al mese precedente aveva fatto segnare un +6,7%.

Comunque, anche se vi è stato un aumento congiunturale delle importazioni dai Paesi extra Ue del +1,6%, il saldo italiano del commercio in quell'area ha prodotto un avanzo di 6,243 miliardi di euro, a fronte del surplus di 5,689 miliardi segnato nel dicembre del 2016.

Categoria Economia
Attendere...