Il talento di Salvatore Ambrosini ha attirato l'attenzione di un vasto pubblico non solo partenopeo

Salvatore Ambrosini, in arte RinoTheNicePlayer, è un giovane youtuber di talento. La sua passione è il doppiaggio, infatti sul suo canale YouTube pubblica spesso video in cui doppia personaggi di film, serie tv e cartoni animati. È famoso per le sue ironiche imitazioni, riesce ad immedesimarsi in numerosi personaggi, come ad esempio Homer Simpson. Il 14 giugno 2019 ha pubblicato sul suo profilo Instagram un video in cui doppia Topolino, ottenendo più di 1 milione di visualizzazioni.

Grazie all'impegno e alla costanza, è riuscito ad ottenere 10 mila iscritti su YouTube e 10 mila seguaci su Instagram. Dopo il raggiungimento di queste soglie Salvatore non si arrende, continua ad andare avanti con la sua fantastica carriera. Ultimamente sul suo canale YouTube non ha pubblicato solo video relativi al doppiaggio, ma anche video tutorial riguardanti il mondo digitale.

Lui adora la tecnologia, infatti, il suo hobby è quello di studiare tutto ciò che riguarda l'informatica. La sua carriera ha avuto inizio nel 2014 con l'apertura del suo primo canale YouTube, dove pubblicava video con suo fratello, Giuseppe Ambrosini, che ha deciso, poi, di chiudere per dei problemi inerenti alla monetizzazione. Nel 2018, ha aperto un secondo canale, che ha chiamato RinoTheNicePlayer, con il quale ha raggiunto vette inaspettate. Nel 2019, è stato scelto per il ruolo di Andrea d'Ungheria, nella webserie Il Castello, affermandosi anche come attore.

La nostra redazione ha avuto anche l'opportunità di intervistare Salvatore. Queste sono le domande che gli abbiamo posto:

  • Quando hai capito di voler diventare un doppiatore? “Intorno ai 12 anni mi divertivo a doppiare scene di film, cartoni e programmi televisivi, da quel momento è nata la mia passione per il doppiaggio.”

  • Attore e doppiatore: cosa li accomuna e cosa li distingue? “Un attore lavora con voce e corpo. Il doppiatore lavora solo con la voce. L’attore lavora mesi ed anni ad un copione, imparando le battute a memoria e facendo suo il personaggio. Il doppiatore invece “presta” la sua voce senza avere la possibilità di studiare il copione. Il doppiaggio funziona così: il doppiatore entra in sala di doppiaggio, il direttore gli spiega che personaggio dovrà interpretare, il doppiatore guarda la scena, legge il copione e poi registra la sua voce sentendo in cuffia quella originale. Non c’è uno studio precedente da parte del doppiatore perché così facendo il prodotto finale risulta vero.”

  • Qual è il suono più difficile da riprodurre per te nel doppiaggio? (es. tosse? risata? singhiozzo?) “Considero la risata un suono difficile da riprodurre a comando, perché deve risultare vera. Ogni volta che devo fare un verso al leggìo penso a come lo farei io nella vita reale, ovviamente attenendomi a quello che ha fatto l’attore in originale.”

  • Quale personaggio di un film hai da sempre il desiderio di doppiare? E di un cartone? “Avrei sempre voluto doppiare Spider-Man e Topolino.”

  • Con quale criterio si sceglie la voce di un doppiatore per un determinato personaggio? “Di solito il cliente (ovvero quello che ha il prodotto da far doppiare) richiede alcune voci che potrebbero somigliare a quella originale e poi sceglie tra queste. Quindi spetta al direttore di doppiaggio fare i provini a più doppiatori e mandare le registrazioni al cliente che deciderà in seguito.”

  • Perché hai scelto di aprire un canale YouTube? “Ho scelto di aprire un canale YouTube perché volevo rendere pubblica la mia creatività. Oggi i Social sono il pane quotidiano, quindi, grazie a uno di questi strumenti ho reso possibile il mio desiderio.”