Astori è morto per cause naturali. Mercoledì a Coverciano la camera ardente

Astori è morto per cause naturali. Mercoledì a Coverciano la camera ardente

"Morte cardiaca senza evidenza macroscopica, verosimilmente su base bradiaritmica" è il responso che Carlo Moreschi, docente di Medicina Legale presso l’università di Udine e Pordenone, e Gaetano Thiene, professore del dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari dell’Università di Padova e direttore del Centro di patologia vascolare, hanno stilato martedì dopo aver eseguito l'autopsia sul capitano della Fiorentina Davide Astori.

Che cos'è la bradiaritmia? Un disturbo che interessa l'impulso elettrico agli atri e ai ventricoli. Il cuore di Astori, pertanto, in sguitop a cause naturali sembrerebbe aver rallentato fino a fermarsi. Ulteriori analisi saranno effettuate sui campioni prelevati per valutare eventuali cause genetiche e verranno rese disponibili entro sessanta giorni.

La Procura ha firmato il nulla osta per la restituzione della salma ai familiari. Davide Astori sarà così trasferito a Firenze dove mercoledì, nel Centro tecnico di Coverciano, sarà allestita la camera ardente.

Da domenica è proseguita la processione dei tifosi che davanti all'ingresso della tribuna centrale del Franchi ha lasciato sciarpe, striscioni, mazzi di fiori, per testimoniare la propria commozione e la propria vicinanza alla squadra viola per quanto accaduto, fino a coprire gran parte della cancellata di protezione allo stadio.

Mauro Sartini
Categoria Sport
Attendere...