Migranti: Fassino si Salvinizza?

Migranti: Fassino si Salvinizza?

Come è strana la politica italiana; l'ex sindaco di Torino, Piero Fassino, oggi consigliere comunale per il Partito Democratico, durante il suo intervento alla direzione regionale piemontese pareva doppiato da Salvini leader della Lega.

Ecco alcune sue dichiarazioni nazional populiste che faranno molto piacere a coloro che criticano il sistema gestionale dell'immigrazione in Italia:

"Finora in Italia l'immigrazione è stata governata tutto sommato bene, ma in termini di numeri stiamo arrivando al superamento della soglia che è governabile.
Se non lo vediamo per tempo, questo problema rischia di travolgerci"

"L'immigrazione è il tema che sempre e ovunque mi sono trovato davanti.

È il più sentito nella aree a maggiore sofferenza sociale, dove gli immigrati sono visti in competizione per la casa, il lavoro, il welfare. Si tratta delle stesse aree nelle quali abbiamo avuto i risultati peggiori".

"Per esempio nell'assegnazione delle case popolari, il criterio basato sulla composizione dei nuclei familiari premia sempre più spesso le famiglie immigrate, che fanno più figli. Bisogna domandarsi fino a quando la graduatoria unica è sostenibile. Questo per non alimentare conflitti tra chi quel diritto lo esige".

Che sbagliasse prima Fassino, che sbagli ora o che si renda conto che la verità non è destra centro sinistra ma ciò che succede davvero nel mondo reale?

altrastampa
nella categoria Politica
Attendere...