Far West? Non esageriamo...

Far West? Non esageriamo...

Una bimba è stata ferita da un piombino sparato con un'arma ad aria compressa. Rintracciato dalle forze dell'ordine, lo sparatore dichiara che il colpo è partito per sbaglio.

Ma la bimba ferita ha appena un anno ed è rom, il feritore non può essere considerato innocente fino a sentenza passata in giudicato e subito si condanna l'intollerabile gesto razzista.

"Questa è barbarie e deve suscitare indignazione" afferma in diretta tv il presidente Sergio Mattarella dopo aver detto che l'Italia non può somigliare a un Far West dove la gente compra un fucile e spara dal balcone.

Mi sembra un'esagerazione approfittare di un singolo episodio a quanto pare ancora non del tutto chiaro per accusare di volere il Far West chi vuole legittimare la legittima difesa.

Non ho sentito parlare di barbarie e di Africa tribale quando una diciottenne è stata forse violentata, sicuramente ammazzata e squartata. Ma non era rom. Non l'ho sentito esprimere indignazione per cittadini aggrediti nella propria casa e massacrati da persone appartenenti ad altre civiltà. Non l'ho sentito parlare di barbarie quando un onesto cittadino dopo avere subito un'aggressione e rischiato la vita se riesce ad evitare di essere derubato viene condannato a risarcire il suo aggressore. Non l'ho sentito parlare di Far West quando chi subisce un reato, una violenza, un furto, un borseggio, una sopraffazione dopo che il delinquente è stato identificato e arrestato (e non capita sempre) il giorno dopo lo incontra per strada beffardo e libero di ripetere le sue prodezze, uomo o donna che sia.

Non esageriamo: una rondine non fa primavera, un piombino sparato con un'arma ad aria compressa non fa Far West. Oltre tutto non mi risulta che laggiù usassero armi ad aria compressa.

 

Categoria Politica
Attendere...