Siamo abituati a parlare delle pressioni sociali di genere in cui nella società odierna prevale l’uomo "Alfa" e viene emarginato l’uomo "Sfigato". Il modo più rapido per veicolare questo messaggio è mettere in chiaro che l’Alfa piace alle donne, lo Sfigato no. Ma è davvero così? Secondo uno studio, ci sono parecchie cose dell’uomo cosiddetto Sfigato che le donne trovano attraente e che li rende desiderabili.

Gli occhiali, per esempio. Una volta erano considerati un handicap, oggi invece sono visti come un sex symbol perché, se ben portati, donano fascino a un uomo. Un Vittorio Sgarbi, per fare un esempio, oggi attira più di un Brad Pitt per la sua aria da uomo colto e intelligente. Dopotutto, secondo un sondaggio, è provato che le donne, se devono scegliere tra un uomo bello e un uomo intelligente, preferiscono il secondo, perché dà loro maggiori garanzie, sicurezza e stabilità. 

Un altro elemento di attrazione dello Sfigato sono le sue moderate passioni. Un tempo si pensava che l’uomo Alfa che faceva vita sociale fosse intelligente, poi si è capito che fare una vita più semplice, magari leggendo un libro o visitando un museo, è una qualità che le donne cominciano ad apprezzare, rispetto al narcisismo e alla vanità dell’uomo Alfa. Come la scena di The Social Network in cui il personaggio di Erika dice: “Passerai la vita a pensare di non piacere alle ragazze perché sei un nerd, mentre la verità, te lo dico dal profondo del cuore, è che non piacerai perché sei uno str....”.

Un’altra caratteristica dell’uomo Sfigato che piace molto alle donne è che lui non cerca sesso occasionale, non punta ad avere delle avventure di una notte, ma pensa seriamente al matrimonio e ha idee molto precise sul valore della famiglia. Gli uomini con il sogno del matrimonio affascinano molto le donne più del presunto latin lover che tratta le donne come se fossero tutte degli oggetti sessuali.

E che dire della cucina? Siamo pensati a credere che un uomo non debba mai stare ai fornelli perché cucinare tocchi alle donne. Falso. Le donne amano l’uomo che si dedica a preparare i pasti, che cerca di escogitare ricette nuove e originali. Altro che pranzi e cene in ristoranti costosi. Un uomo che sa cucinare un piatto di spaghetti al pomodoro è più interessante agli occhi di una donna rispetto a chi vuole la pappa pronta. E se una volta cucinare era considerato compito da femmina, oggi per un uomo è una marcia in più, occasione di rimorchio.

E poi, altra caratteristica dell’uomo Sfigato, è l’ascolto empatico. Le donne amano l’uomo che ascolta con attenzione, senza interromperle. Di certo detestano colui che parla sempre, che si vanta dei suoi successi. lo considerano un segno di egocentrismo. La donna vuole l’uomo che ascolti senza parlare, che sappia dare consigli quando occorre e che sappia farla ridere all’occorrenza. E così, quello che per l’uomo Alfa è considerata una scemenza, per l’uomo Sfigato è una dote in più. Un dono che lo rende preferibile agli occhi di una donna.