Mick Schumacher, e solo lui, nella Ferrari Driver Academy dal 2019

Mick Schumacher, e solo lui, nella Ferrari Driver Academy dal 2019

Lo scorso fine settimana, la Ferrari ha annunciato che Mick Schumacher, il figlio di Michael, aveva iniziato a seguire le orme del padre in Ferrari diventando uno dei piloti della Ferrari Driver Academy.

La FDA (Ferrari Driver Academy) nasce, almeno per quanto riguarda il programma junior, nel 2009. Il primo pilota a farne parte è stato Jules Bianchi. Molto stimato dalla Ferrari, è stato mandato a gareggiare in F1 con la Marussia per due stagioni. Prima di poter approdare alla guida di una rossa, è però intervenuto il destino con il grave incidente, le cui conseguenze ne hanno causato il decesso, nel Gran Premio del Giappone.

Dal 2009, sono stati 17 i conducenti che hanno fatto parte o fanno ancora parte dell'Accademia Ferrari. Di questi, cinque sono arrivati in F1: Jules Bianchi, Sergio Perez, Lance Stroll, Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi. E tra costoro, Leclerc ha ottenuto un contratto per guidare una delle rosse di Maranello fin dall'inizio della prossima stagione, primo pilota dopo 10 anni dall'avvio del progetto.

Nel 2019, la FDA comprenderà sette piloti. Ad accompagnare l'ingresso di Mick Schumacher, ci saranno anche quelli di Giuliano Alesi, il figlio di Jean, e Callum Ilott, in pratica i primi tre piloti della classifica finale del campionato 2018 di Formula 2.

I nuovi entrati si uniranno ad Enzo Fittipaldi, nipote del due volte campione di F1 Emerson, che sarà nell'Accademy anche per il 2019. A completare la "formazione" i piloti di F3 Marcus Armstrong e Robert Shwartzman e il pilota italiano di F4 Gianluca Petecof.

Categoria Sport
Attendere...