Napoli, Studentessa di 26 Anni Si Suicida Il Giorno Della Laurea Lanciandosi Dal Tetto Dell'Università

Napoli, Studentessa di 26 Anni Si Suicida Il Giorno Della Laurea Lanciandosi Dal Tetto Dell'Università

Si chiamava Giada Di Filippo la studentessa che ieri ha deciso di togliersi la vita durante il giorno delle discussioni della tesi di laurea. Aveva 26 anni. Era una studentessa dell’università di Napoli “Federico II”. Era una fuori sede, in quanto originaria di Sesto Campano  (Isernia).

Era iscritta alla facoltà di scienze naturali e ieri avrebbe dovuto laurearsi. All’ateneo erano presenti alcuni dei suoi familiari per assistere alla discussione. Ma questo non sarebbe mai accaduto.

Giada nascondeva infatti dentro di sé l’angoscia di un segreto: non era in regola con gli esami. O perlomeno si suppone che sia stato questo il motivo per cui la giovane ragazza ha deciso di compiere l’atto estremo di togliersi la vita. Senza alcun preavviso, si è allontanata dai familiari, è salita sul tetto dell’edificio di Geologia e si è lanciata nel vuoto

Nessuno si aspettava che questo potesse accadere. Il sindaco del suo paese l'ha definita una ragazza solare, sorridente, bella e speciale per tutti. Forse Giada non ha mai dato a vedere il suo malessere interiore, fingendo sempre che andasse tutto bene.

Invece nulla andava bene e Giada non è stata la sola a commettere questo gesto disperato. Andando a ritroso nel tempo, troppe sono le notizie di studenti e studentesse che vengono schiacciati dal peso dell'università, forse dalla paura di non farcela, o magari per il timore di ammetterlo ai genitori o a se stessi.

 

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
Categoria Cronaca
Attendere...