Il nuovo articolo sarà un viaggio attraverso un fenomeno e due mondi che, anche se non in pubblico, si sono sempre scontrati su i loro pareri:  Scienza e Religione.

L'argomento è molto delicato perché tutti, nella nostra vita, ci siamo imbattuti in queste storie che, paura e non, facevano nascere in noi una domanda: Qual'è la verità? Oggi cercheremo di capire meglio i pareri di ambe due le parti, ma toccherà a noi, capire se dentro di noi crediamo, oppure no.

Sul fenomeno della possessione demoniaca si hanno tracce sin dai tempi di Gesù, difatti, sono molteplici le diciture all'interno della Bibbia. Ma con il passare degli anni e, con la scoperta delle diverse malattie mentali, il tutto, venne messo in dubbio, dando coscienza che, alcuni fenomeni, potevano essere spiegati con il solo utilizzo della scienza.

La chiesa, dopo tali contrasti, cerca di tenere "Segreti" tali fenomeni operando, come si suol dire, nell'Ombra. Durante gli anni, la scienza e la religione, finiscono spesso in contrasto attraverso media e tv, riguardante la "Possessione", ma alcuni religiosi, sono pronti a provare che, nonostante tutte le prove scientifiche date dagli scienziati, ci sono "Manifestazioni" che non possono essere spiegati dalla scienza stessa. Uno di questi uomini era Don Gabriele Amorth, prete esorcista della chiesa cattolica, scomparso a Roma il 16 Settembre 2016.

Don Gabriele Amorth, dedicò la sua intera esistenza alla lotta contro il "Maligno" attraverso l'unica arma a sua disposizione: La preghiera e il Rituale di Esorcismo.

La pratica dell'esorcismo, pratica della chiesa cattolica (e non solo) che consiste in una serie di preghiere precise per allontanare lo spirito dal posseduto, mette per la prima volta scienza e religione in collaborazione, dando modo ad ambe due, di esprimere pareri durante il rito. Difatti, come spiegava Don Gabriele Amorth, durante un intervista in TV, la religione e la scienza, prima di un rito, analizzano carte, documenti, referti medici, per escludere la presenza di malattie mentali scambiate in antichità come Possessione, come ad esempio La Schizofrenia e La Sindrome di Tourette . 

Una volta esclusa ogni possibilità di malattia mentale, la scienza e la religione, medici e preti esorcisti , non dividono le loro strade, anzi, si uniscono con compiti ben precisi. I medici, tengono sotto controllo la salute del posseduto mentre il prete esorcista, comincia il rituale di liberazione.

Tale collaborazione, ha portato diversi testimoni, a "giurare" di aver visto fenomeni  per così dire "inspiegabili" come persone capaci di fluttuare nell'aria, sino all'espulsione, da parte dei posseduti, attraverso la bocca, di oggetti come chiodi o materiale sacro.

Ovviamente, essendo pratiche "private" non esistono vere e proprie "Prove" ma sul web, si possono consultare diversi video e audio, di alcune pratiche di esorcismo molto popolari, come quello di Annaliese Michel, sino all'agghiacciante esperienza della casa di Amytiville. Ovviamente, il parere è sempre personale.

Questo articolo, è stato un modo di avvicinare la vostra conoscenza su ambe due i pareri. Credere? non resta che chiederlo a voi stessi.