FINANZA: IL PROBLEMA E’ CHE RENZI SE NE SIA ANDATO? ASSOLUTAMENTE NO, E’ LA TURCHIA.

FINANZA: IL PROBLEMA E’ CHE RENZI SE NE SIA ANDATO? ASSOLUTAMENTE NO, E’ LA TURCHIA.
78
06/12/2016 - 18:14 - Come sappiamo tutti, il No ha vinto e Renzi ha promesso di dare le dimissioni, alle quali seguirà un periodo di quarantena per recuperare un po’ di prestigio. Ci occuperemo di tutto questo in un diverso articolo. Una dei vari mezzi di pressione del governo sugli italiani era stato che “Aprés moi le deluge”, alla bocciatura del governo sarebbe seguito uno tsunami finanziario, con il Financial Times…

A tirarla troppo, anche la corda del meno peggio si spezza

06/12/2016 - 17:52 - Obiettivamente in Italia non c'è un numero di costituzionalisti compatibile con la percentuale dei votanti. È chiaro dunque che si è principalmente trattato di un voto politico contro Renzi, nonché contro quella schieradi yesman, che dal capo hanno mutuato l'arroganza pur senza possederne la personalità. Questo 60%...
A tirarla troppo, anche la corda del meno peggio si spezza

#REFERENDUM: LA DISFATTA DEL DILETTANTISMO

06/12/2016 - 11:31 - L’alta partecipazione al voto e il netto distacco (60 a 40) con cui è stata respinta la riforma costituzionale targata Renzi-Boschi portano a un giudizio semplice e univoco: gli elettori, su una questione importante, hanno dimostrato di essere capaci di un giudizio maturo che è suonato come una condanna irreversibile, e si spera definitiva, del …

Renzi al bivio cruciale della sua vita politica

06/12/2016 - 19:51 - Pd accelera: manovra in aula, domani si approva. L'idea di Renzi: governo istituzionale poi il voto. L'approvazione della legge di Bilancio in cambio del congelamento delle dimissioni. Questa è stata la proposta del presidente della Repubblica a Matteo Renzi, il premier dimissionario l'ha accettata e ora la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama accelera. Con una decisione presa a…

Referendum: il no stravince. Renzi sfiduciato dagli italiani

101
05/12/2016 - 18:21 - La nuova casta dell’Esecutivo Renzi se ne torna a casa. Una casta, a dirla tutta, un po’ spocchiosa che aveva iniziato a non piacere più agli italiani ROMA - La responsabilità di questo risultato - dice l’ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari in un’intervista -   è al 99 per cento del presidente del Consiglio e della sua scriteriata presunzione. Ha creduto che il referendum sulla riforma…

#NonsistupralaCostituzione

06/12/2016 - 00:05 - Sono convinto che, per rincuorare Renzi e lenirgli le amarezze della disfatta referendaria, Enrico Letta non sia ricorso ad un vendicativo e spietato #Matteostaisereno. Lo immagino perché, per stile, lealtà e serietà, Enrico Letta surclassa innegabilmente Matteo Renzi. Immagino, anche, che 19.419.507 elettori.....

Mosca: 'Renzi? Meglio di Salvini e 5 Stelle'. Così il Cremlino cambia strategia

06/12/2016 - 15:56 - Il Cremlino avrebbe preferito la vittoria del sì nel referendum italiano, perché ritiene Matteo Renzi un interlocutore di alto livello e non ha altrettanta fiducia nei suoi maggiori avversari, Lega e Cinquestelle: è quanto emerge da una dichiarazione ufficiale, e dagli editoriali di alcuni dei maggiori media governativi e non governativi in Russia. Un indizio di una prossima presa di distanze da…

Tra gli ultimi utenti attivi

indebitibancari ritamini caltagironelive beliceweb calmail marcoventuri tanogabo osipensaosicrede01 veronica88 movimentolibertario webinrete monterosso protheus insiemeperlaterra mstatus mp37vi riverinflood ugo_longhi mondoduepuntozero habibi80 viandante

E adesso che cosa accadrà? Dalle dimissioni alla riconferma di Renzi con i problemi dell'economia che non possono essere rimandati

E adesso che cosa accadrà? Dalle dimissioni alla riconferma di Renzi con i problemi dell'economia che non possono essere rimandati
06/12/2016 - 13:11 - "Il Presidente della Repubblica, considerata la necessità di completare l'iter parlamentare di approvazione della legge di bilancio onde scongiurare i rischi di esercizio provvisorio, ha chiesto al Presidente del Consiglio di soprassedere alle dimissioni per presentarle al compimento di tale adempimento." Dopo aver formalizzato al Governo la propria decisione di dimettersi, il presidente del…

Referendum: Italicum, si riapre la partita Consulta

111
06/12/2016 - 10:58 - La sconfitta del Sì al referendum complica la partita dell'Italicum. La Corte Costituzionale è chiamata da tre tribunali - Messina, Torino e Perugia - a valutarne la legittimità e la 'spinta' per un intervento forte sulla legge potrebbe diventare più pressante. Un rimpallo politico su chi debba fare il primo passo per cambiarla è già iniziato, e a Renzi che ha detto che l'onere spetta al fronte…
Referendum: Italicum, si riapre la partita Consulta

Renzi ha trovato l'arma per rivincere su tutto e tutti

06/12/2016 - 14:26 - Renzi: resto fino al sì alla manovra, ma poi voglio subito il voto. "Non lascio questa arma a Grillo". Ecco, amici, contraddiciamoci pure.Avevo detto:dimissioni irrevocabili?Adesso sono irrevocabileal contrario. Intantodevo stabilizzare lafinanziaria per gliamici europei. Sonol'enfant prodige della politica-poltigliaall'italiana...

BORSA E POLITICA/ Perché il No a Renzi (e all'Europa) ha messo il turbo a Piazza Affari?

07/12/2016 - 07:53 - La Borsa italiana ha fatto segnare un rialzo del 4% del tutto inaspettato dopo la vittoria del No al referendum. PAOLO ANNONI ci aiuta a capire cosa succede sui mercati(Pubblicato il Wed, 07 Dec 2016 06:04:00 GMT)LA BORSA NON CROLLA/ "L'occasione" vista dai mercati con le dimissioni di Renzi, di P. AnnoniATTACCO DEGLI SPECULATORI?/ Così l'Italia può tenerli alla larga, di C. Pelanda

LA BORSA NON CROLLA/ "L'occasione" vista dai mercati con le dimissioni di Renzi

138
06/12/2016 - 09:29 - Renzi ha dato le dimissioni, ma questo non ha portato panico sui mercati. Anzi, per PAOLO ANNONI gli investitori potrebbero vedere un’occasione importante nell’Italia(Pubblicato il Tue, 06 Dec 2016 06:04:00 GMT)REFERENDUM/ I bookmakers smascherano i giochi di Renzi, di P. AnnoniSPILLO/ Banco di Napoli, la prova di un altro "tradimento di Stato", di A. Ruffo

DOPO RENZI TOCCHERÀ ALLA MERKEL: PAROLA DI OBAMA

05/12/2016 - 19:35 - Ora è ufficiale: Barack Obama porta sfiga. Una sfiga pazzesca. Perciò politici di tutto il mondo attenzione: munitevi di corni, ferri di cavallo, zampe di coniglio e quant’altro. Se l’uscente presidente degli Stati Uniti vi ha già omaggiato di una pacca sulla spalla, vi ha invitato a proseguire nel vostro lavoro o semplicemente ha voluto dichiarare il suo sostegno alla vostra politica, fate gli…

Referendum. Il fronte del «no» si sta spartendo la torta e l'integralismo cattolico vuole la sua...

103
05/12/2016 - 19:56 - Dopo l'annuncio delle dimissioni di Matteo Renzi, il fronte del «no»p; pare già alla carica per cercare di sfruttare il risultato a proprio vantaggio e per cercare di accaparrarsi quanto più potere possibile. Se Salvini e il M5S sono già al lavoro per cercare di salire al potere, anche l'integralismo cattolico pare voglia mettere a frutto la sua crociata contro quel Renzi che ha osato riconoscere…

MATTARELLA: GOVERNO TECNICO CON PRODI E ALFANO. NO ALLE ELEZIONI ANTICIPATE

06/12/2016 - 14:23 - Le dimissioni di Matteo Renzi un mero atto formale, preludio di nessuna crisi? Roma, 6 dic. - Dopo la vittoria del no al Referendum, Matteo Renzi ha annunciato le sue dimissioni, per cui tutto farebbe pensare ad elezioni anticipate. In realtà non è proprio così scontato che si vada al voto, in quanto il presidente Mattarella potrebbe mostrarsi contrario a tale epilogo, preferendo un governo…

Il «vorrei ma non posso» di Renzi

Il «vorrei ma non posso» di Renzi
121
06/12/2016 - 10:56 - ROMA - «Mi piacerebbe staccare per davvero, prendermi un sabbatico, magari un anno negli Stati Uniti, ma i miei amici del Pd non me lo permettono»: con queste parole Matteo Renzi è tornato indietro sulla sua promessa di dimettersi dopo la vittoria del No al referendum costituzionale. Il premier è sì andato a rimettere il mandato nelle mani del presidente della Repubblica, ma Sergio Mattarella ha…

La resa dei conti. Parrini vs Rossi, è scontro Pd nel post referendum

06/12/2016 - 10:53 - Neanche il tempo di valutare i perché e i come della sconfitta del Sì e di Matteo Renzi al referendum, ed ecco che il Partito democratico a livello regionale si spacca con effetti che si ripercuotono anche sulla leadership di governatore della Toscana di Enrico Rossi. Proprio quest’ultimo a caldo ha subito commentato la debacle del Sì con queste parole: «Il Pd esce dal voto lacerato, con qualche…
La resa dei conti. Parrini vs Rossi, è scontro Pd nel post referendum

La Manif pour Tous: «Abbiamo punito Renzi, ora vogliamo l'abrogazione delle unioni civili»

100
06/12/2016 - 00:21 - Dopo il risultato referendario che ha visto il respingimento delle modifiche costituzionali proposte da Renzi, la propaganda integralista sta facendo quadrato attorno al tentativo di sostenere che nessun elettore si sia espresso sul quesito proposto sulla scheda e che tutti gli italiani abbiano ritenuto di voler punire Renzi per la legge sulle unioni civili. Dicono anche che se una persona è gay,…

AL LAVORO PER L’ALTERNATIVA

07/12/2016 - 00:46 - Gli italiani hanno dato una risposta chiara a Matteo Renzi. La sua campagna ossessiva e retorica, densa di falsità e di mancanza di rispetto per gli elettori non è servita. Il popolo italiano è un grande popolo. Ha difeso la propria dignità e la propria funzione democratica. Nonostante il terrorismo mediatico, la legge di stabilità …

IL CENTRODESTRA MILANESE FA RIDERE I POLLI (E HA FATTO VINCERE IL SÌ)

06/12/2016 - 13:46 - Il centrodestra milanese può esultare fino a un certo punto a proposito del referendum. Nell’ambito della disfatta di Renzi e della vittoria a valanga del No, Milano è la città che più si è fatta notare per essere andata in controtendenza. A Milano, dove il Movimento 5 Stelle non ha la consistenza politica che ha nel resto d’Italia, ha vinto il Sì. A Milano, dove fino a un paio di mesi fa si…

Militant: #Ciaone

05/12/2016 - 20:17 - #Ciaone di Militant Non coglieremmo il senso di questo referendum se restringessimo la visuale su Renzi o la Costituzione. A dispetto dell’ideologia tecnocratica che vorrebbe disattivare il significato politico dei processi rappresentativi – elettorali o meno – ogni elezione è un’elezione politica, nel suo senso più profondo e generale. Ogni scontro particolare racchiude una frattura fra una…