Altri articoli di possibile interesse:

Gli sta il dovere, gna, gnegnero, gonfiare, gradole, graticcio | Parole e verbi in disuso

GLI STA IL DOVERE: ben gli sta; se lo merita: una punizione meritata, con una sottintesa soddisfazione di chi pronuncia la fraseGNA: aferesi di bisogna. "Gna che ti mi dica icchè tu vo' fare".GNEGNERO: termine familiare per cervello. "'Unn' ha punto gnegnero". Gnegnera, nel Pisano, è una donna lenta e dappoco (a Lucca gnenora)GONFIARE: modo volgare per : mettere o essere incinta. "O la tu' moglie icchè la dice?" "Lei? la un dice nulla. La sta zitta e gonfia". Scherzoso doppiosenso riferibile anche a chi tace per non arrabbiarsi o non compromettersi, ma cova l'ira fino a esplodereGRADOLE: a Lucca e a Pietrasanta sono le scalinate, specialmente delle chieseGRATICCIO: si dice di una persona, psecialmente di una donna, che è tanto magra da mostrare le costole, oppure malazzata (silvia73)

MadOut – auto corazzate, armi pesanti e corse folli sui vostri iPhone!

MadOut – auto corazzate, armi pesanti e corse folli sui vostri iPhone! XANTARMOBMadOut è un combat race pompatissimo, cattivissimo e divertentissimo! Prendete Asphalt 8, aggiungeteci le armi e dateci dentro con quanta più cattiveria possibile sui vostri iPhone!   Gustatevi l’elettrizzante trailer ufficiale   SOLO PER: iPhone 5s, 6, 6 Plus, iPad Air e iPad Mini Retina.   MadOut è combattimento, combattimento puto. Distruggi gli avversari, migliora la […]L'articolo MadOut – auto corazzate, armi pesanti e corse folli sui vostri iPhone! sembra essere il primo su XANTARMOB. (xantarmob)

Gold eyes make up

Un look comunemente usato dalle star per il Red Carpet è proprio il color oro e per questo oggi vi spiegherò come realizzare un Gold eyes make up. Tutto il trucco è incentrato sul color oro a partire dalla palpebra mobile dove ho applicato un ombretto in crema giallo dorato di Wjcon, alla sfumatura nella [...] The post Gold eyes make up appeared first on mydelishoes.com. (mydelishoes)

Recensione - Slender: The Arrival

Ricordate quando mamma ci rimboccava le coperte sussurrandoci la soporifera ninna nanna? Immaginate la scena. Le palpebre scendono lentamente e dalla porta socchiusa della cameretta entra un rassicurante filo di luce. Il silenzio prende la scena e l'oscurità muove i suoi primi passi, stringendoci fra le sue grinfie. Sguardi indiscreti sembrano nascosti nell'ombra e lui si trova dinanzi a noi, bloccandoci la via di fuga: è l'Uomo nero! Stanchi di sentire sempre la solita filastrocca?Slender: The Arrival ha quello che fa per voi. E stavolta non scapperete dai vostri genitori. (neural)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...