Frequenze tv: la mossa segreta di Mediaset con le torri

40 voti

34 mesi fa - Preso atto della frammentazione degli ascolti e della caduta degli investimenti pubblicitari (il -3,1% di fine 2011 e’ peggiorato a -7% a febbraio, con previsioni ancora piu’ negative per marzo, aprile e maggio), i network televisivi stanno spostando l’attenzione sulle infrastrutture. 

Anche percheè, numeri alla mano, scrive Milano Finanza, la gestione delle torri di trasmissione [...] (Leggi l'Articolo)

quezal
inviata da: quezal - Categoria: Scienza... - Fonte: http://www.tvdigitaldivide.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

FINANZA/ Abertis-Wind, la mossa che riapre il risiko delle torri

Dopo il preventivo rifiuto del governo dell’Opas di Mediaset sulle torri di Rai Way, Wind vende metà delle sue torri agli spagnoli di Abertis, quelli delle autostrade. AUGUSTO LODOLINI(Pubblicato il Tue, 03 Mar 2015 06:07:00 GMT)FINANZA/ Dalla guerra di Segrate al risiko delle reti: una Repubblica fondata sui media, di G. CreditSPY FINANZA/ Il "trucco" che tiene alto il Pil degli Usa, di M. Bottarelli (gianvi01)

Portrait

Non ho quegli occhi profondi e mossi come il mare. O quei capelli folti e lunghi trecce che ti conducono alla mia torre. leggi tutto (rossovenexiano)

Giornata consapevolezza autismo: a Spello le torri blu

Le Torri di Properzio si colorano di blu in occasione della Giornata della consapevolezza dell’autismo.   Le Torri di Properzio illuminate di blu in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo. Con questa iniziativa in programma per domani sera, giovedì 2 aprile,  il  Comune di Spello aderisce a “Light it up blue” (illuminalo di blu), […] L'articolo Giornata consapevolezza autismo: a Spello le torri blu sembra essere il primo su Umbria e Cultura. (umbriaecultura)

[MWC 2015] HTC Vive: il visore 3D in accoppiata con Valve

Mossa a sorpresa di HTC che presenta HTC Vive, un nuovo visore 3D realizzato in collaborazione niente meno che con Valve. HTC ha capito tutto, o quanto meno la cosa più importante: se voglio che un visore 3D abbia successo lo faccio insieme con chi ha in mano il mercato dei videogames per PC. Valve stessa ha in programma nelle prossime ore la presentazione di SteamVR, la piattaforma studiata per funzionare appunto con un visore 3D. E ovviamente le cose non sono casuali. HTC Vive cerca anche di andare oltre il progetto Oculus Rift (il quale se non si da una mossa rischia di venire superato) proponendo un prodotto in grado di effettuare il tracking della posizione nonchè delle proprie mani per permetterci di toccare “realmente” gli oggetti virtuali. Il visore è composto da due pannelli da 1200×1080 pixel posti davanti agli occhi (uno per occhio) e caratterizzati da una frequenza di aggiornamento di 90 fps. Grazie ai circa 70 sensori di cui è equipaggiato, HTC Vive può... (reloaded)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...