Newsletter Congiunturale della Chambre: un 2011 difficile

64 voti

36 mesi fa - E' stata diffusa la seconda Newsletter congiunturale della Camera valdostana delle imprese e delle professioni. Lo scritto offre, fra l'altro, una sorta di bilancio del 2011 che ritengo di un certo interesse. Te lo propongo.Il 2011 si chiude confermando il quadro sostanzialmente difficile già emerso a metà anno. E’ proseguita la tendenza alla contrazione delle imprese, che a fine anno scendono Continua a leggere su ImpresaVda (Leggi l'Articolo)

impresavda
inviata da: impresavda - Categoria: Economia - Fonte: http://feedproxy.google.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Maria Grazia Bruzzone: Fu davvero BlackRock a ispirare il "cambio di scena" del 2011 in Italia?

Fu davvero BlackRock a ispirare il "cambio di scena" del 2011 in Italia? Maria Grazia Bruzzone La RocciaNera negli opachi intrecci fra fondi di investimento e megabanche che si stanno comprando tutto Il nuovo Limes su Chi ha paura del Califfo? è in edicola, puntualissimo e subito ripreso da tv e social media.  Meno attenzione è stata data al numero precedente dedicato a Moneta e Impero (l’impero del dollaro, naturalmente) che proponeva, fra gli altri, un pregevole pezzo su “BlackRock, il Moloch della finanza globale”: un “fondo di fondi” americano con 30mila portafogli e $4,100 miliardi di asset ($4,652 secondo l’ultimo dato SEC, dic 2014) che non solo non ha rivali al mondo, ma è una delle 4-5 ‘istituzioni’ che ricorrono tra i maggiori azionisti delle principali megabanche americane, come vedremo. E non solo di queste: era anche il maggior azionista  di DeutscheBank - la banca tedesca che nel 2011... (tonino2308)

Il Milan non riscatterà Destro

Sedici milioni per il riscatto di Mattia Destro? Difficile molto difficile. E’ andato a suonare il campanello di casa Destro, Adriano Galliani per convincerlo a indossare la maglia del Milan, c’era anche un gentlemen agreement per riscattarlo nella prossima estate, ma la sensazione che la […] (laromasiamonoi2011)

Hi-tech: da pc a telefoni, si esauriscono i metalli per produrli

Alcuni metalli usati nei prodotti hi-tech, dai pc ai telefonini, nei prossimi decenni potrebbero essere difficili da reperire. Lo evidenzia uno studio della Yale School of Forestry & Environmental Studies, secondo cui è necessario riciclare elementi come cromo, tungsteno e tantalio dagli oggetti che vengono gettati via. Un’operazione spesso difficile, il riciclo, di cui i […] (tuttisostenibili)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...